,,

Hitler ebreo, Putin chiede scusa a Israele dopo le parole di Lavrov: ecco cosa ha detto a Bennett

Il premier israeliano Bennett: "Putin si è scusato per le frasi di Lavrov sulle origini ebraiche di Hitler, noi abbiamo accettato le scuse"

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Putin chiede scusa a Israele per le parole di Lavrov sulle presunte origini ebraiche di Hitler. A dare la notizia è stato l’ufficio del premier israeliano Naftali Bennett. “Il premier ha accettato le scuse del presidente Putin per le osservazioni di Lavrov e lo ha ringraziato per aver chiarito il suo atteggiamento nei confronti del popolo ebraico e della memoria della Shoah”, si legge nella nota.

Le parole di Lavrov sulle origini ebraiche di Hitler

Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, intervenuto nella trasmissione di Rete 4 Zona Bianca, aveva sostenuto che Adolf Hitler fosse di origine ebraica per attaccare il presidente ucraino Zelensky – lui sì ebreo – ritenuto dal Cremlino un nazista.

“I maggiori antisemiti sono proprio gli ebrei”, aveva rincarato la dose Lavorv suscitando l’indignazione praticamente in tutto il mondo. Duro il commento del ministro egli Esteri israeliano, che aveva definito le parole di Lavrov “imperdonabili, oltraggiose e un errore storico”.

Il premier Bennet, a sua volta, aveva parlato di frasi “gravi”, aggiungendo che “menzogne del genere hanno l’obiettivo di accusare gli ebrei stessi dei crimini terribili compiuti nei loro confronti nella Storia e quindi di rimuovere la responsabilità dai loro persecutori”.

Hitler ebreo, la telefonata di Putin per ricucire i rapporti con Israele

L’intervista di Lavrov ha rischiato seriamente di innescare una crisi politica tra due Paesi, Israele e Russia, che storicamente hanno avuto sempre rapporti diplomatici stretti.

In Russia, infatti, vivono migliaia di ebrei. Inoltre, il ruolo che svolge la Russia in Siria per Israele ha una funzione strategica in chiave anti-iraniana.

Hitler ebreo? Il commento di Putin spiazza tuttiFonte foto: ANSA
Il premier israeliano Naftali Bennett

Da parte sua, Putin ha cercato di distendere gli animi per non aumentare l’isolamento della Russia, che dopo l’invasione dell’Ucraina non ha praticamente più rapporti con i Paesi occidentali.

Non solo scuse per la frase su Hitler: di cosa si è parlato

Nel corso della telefonata che Putin ha fatto a Bennett, i due hanno anche toccato altri temi. A riferirlo è sempre il premier israeliano, che fa sapere che nel colloquio sono stati affrontati temi come l’evacuazione dell’acciaieria Azovstal a Mariupol, in queste ore sotto pesanti bombardamenti.

Il leader russo, almeno stando a quanto affermato da Bennett, ha assicurato che verrà permesso ai civili di lasciare l’acciaieria attraverso un corridoio umanitario organizzato da Onu e Croce Rossa.

Tuttavia, il comunicato stampa rilasciato dal Cremlino non conteneva alcun riferimento all’evacuazione dell’acciaieria Azovstal.

putin-hitler Fonte foto: ANSA
,,,,,,,