,,

Hacker all'attacco dell'Ema: rubati dati sul vaccino Pfizer

Cyber attacco all'Ema, sottratti documenti e dati relativi al vaccino anti Covid della Pfizer

Documenti e dati legati al vaccino anti Covid sviluppato da Pfizer e BioNtech sono stati rubati nel corso di un cyber attacco contro l’Agenzia europea del farmaco (Ema). Lo ha reso noto la Pfizer spiegando che “né il sistema BioNtech né quello di Pfizer sono stati violati in relazione a questo incidente”.

La casa farmaceutica ha precisato di non sapere quali dati personali sarebbero stati sottratti dagli hacker responsabili dell’attacco. “Attendiamo ulteriori informazioni sull’indagine dell’Ema e risponderemo appropriatamente e in accordo con la legge Ue”, ha aggiunto.

“Date le considerazioni cruciali di sanità pubblica e l’importanza della trasparenza, continuiamo a fornire chiarimenti su tutti gli aspetti dello sviluppo del vaccino e il processo regolatario”, ha spiegato Pfizer.

Vaccino Pfizer, quando l’autorizzazione in Italia

Intanto, dopo il via libera al vaccino da parte del Regno Unito c’è attesa per l’autorizzazione da parte dell’Ema e le relative tempistiche. In merito a ciò l’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha fatto sapere all’Ansa che la data è legata ai tempi di autorizzazione dell’Ema e che “la validazione italiana sarà pressoché immediata rispetto a quella europea ma, ad ora, non ci sono basi per indicare un giorno preciso rispetto a un altro”.

Intanto il Canada ha dato il via libera al vaccino della Pfizer, diventando così il secondo Paese al mondo dopo il Regno Unito.

VirgilioNotizie | 09-12-2020 22:43

Vaccino Pfizer, Moderna, AstraZeneca: come funzionano Fonte foto: Ansa
Vaccino Pfizer, Moderna, AstraZeneca: come funzionano
,,,,,,,