,,

Sparatoria Grosseto: un morto, caccia a uomo in fuga. La dinamica

Ferito anche un altro uomo, di origine senegalese. L'aggressore è fuggito via dopo aver sparato i colpi

Prosegue la caccia all’uomo in fuga che ha sparato due colpi di arma da fuoco nei confronti di altrettante persone, entrambe straniere, la scorsa notte a Grosseto. Un uomo, ferito in maniera gravissima, è deceduto mentre un altro è rimasto ferito. Il ferito, originario del Senegal, è attualmente ricoverato all’ospedale Misericordia di Grosseto in gravi condizioni. I sanitari, ad ora, non hanno ancora sciolto la prognosi. Secondo quanto appreso da ‘Ansa’ da fonti sanitarie, l’uomo avrebbe una pallottola nel petto.

Il deceduto è un uomo di 40 anni, di nazionalità colombiana. Dopo essere stato ferito, è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale di Siena dove ha perso la vita nella mattinata. Sembrerebbe che a far fuoco, stando a quanto riportato da ‘Ansa’, sia stato un altro straniero che poi si è dato alla fuga.

Tutto è accaduto in via della Pace, vicino al centro di Grosseto. Da quanto emerso i due si sarebbero presentati sotto casa dell’uomo che ha poi sparato, sembra con una pistola.

In particolare, i due, arrivati in auto, sarebbero scesi e poi, dopo aver suonato alla porta, rimontati a bordo della vettura come per aspettare l’uomo.

Quest’ultimo uscito di casa, secondo quanto ricostruito da ‘Ansa’, si sarebbe avvicinato all’auto e avrebbe sparato, colpendo il senegalese alla spalla e al torace e il colombiano alla testa.

Il colombiano era alla guida della macchina e avrebbe anche cercato di allontanarsi con la vettura finendo però contro un’auto in sosta. Lo sparatore, che è di origine brasiliana, è poi fuggito.

Sul posto intervenuti i soccorsi sanitari inviati dal 118 e la polizia. Sul movente aperte varie ipotesi, compreso anche quella di un regolamento di conti per questioni di droga. Il senegalese ferito non sarebbe in pericolo di vita.

VirgilioNotizie | 24-12-2019 18:32

ambulanza Fonte foto: iStock
,,,,,,,