,,

Greta e la foto sul treno diventano un caso: social scatenati

Seduta per terra sul treno, la foto della Thunberg divide

Disguido, fake o falsa notizia? Greta fa sempre discutere ancor di più quando c’è il rischio che possa essere una volta tanto caduta in errore nel denunciare qualcosa che in realtà non si sarebbe verificato. Ed in queste ore la foto della giovanissima attivista svedese seduta a terra nel treno che la riporta a casa sta facendo il giro del mondo e scatenando i social tra haters e difensori del Thunberg pensiero.

Il post della discordia è il seguente: “Viaggiare su treni sovraffollati attraverso la Germania. E finalmente sto tornando a casa!”. La frase non ha niente di male ma è la foto il problema. Greta, reduce dalla Cop25 a Madrid e dalla manifestazione a Torino, è per terra, sul treno, in mezzo ai suoi stessi bagagli. Ed infatti scrive aggiunge “Mi sono seduta per terra su due treni. Ma non c’è problema“.

Scendono in campo, o meglio dire sui binari, le ferrovie tedesche che non l’hanno presa bene e hanno scritto: “Cara Greta, grazie per il supporto a noi ferrovieri nella nostra lotta contro i cambiamenti climatici e siamo lieti che tu abbia viaggiato su un nostro treno ad alta velocità. Sarebbe stato più bello se avessi menzionato anche il mondo gentile e competente con cui sei stata trattata dal nostro staff della prima classe“.

Greta a quel punto ha voluto chiarire la foto: “Il nostro treno da Basilea era fuori servizio. Quindi ci siamo seduti sul pavimento di due diversi treni. Dopo Göttingen ho trovato un posto. Questo non rappresenta un problema ovviamente, non ho mai detto che lo fosse. I treni sovraffollati sono un ottimo segno, perché significa che c’è tanta richiesta per viaggiare in treno”.

Ma oramai sia la foto, che il commento e soprattutto la risposta delle ferrovie tedesche, erano diventate virali in rete. Scatenando i commenti più duri, dapprima di chi le ha da dato solidarietà e poi da parte degli hatersi che le si sono scagliati contro. “Penso che la persona dell’anno della rivista Time parli molto positivamente, si siede felicemente sul pavimento di un treno accanto al bagaglio senza lamentarsi”, si legge in uno dei tanti post pro Thunberg.

“Figuraccia mondiale della Gretina” scrive qualcuno; “Greta siede a terra in treno: “Non c’è posto”. I gretini abboccano, ma le ferrovie tedesche ribattono: “aveva riservato un posto in prima classe”; “Greta, a scuola non ti hanno insegnato che le bugie non si dicono” rimarca qualcun’altro; “Falsa come Giuda” si scatena un altro hater.
.

VIRGILIO NOTIZIE | 16-12-2019 12:47

el52yfewoaeuhnq Fonte foto: Ansa
,,,,,,,