,,

Green pass, perché Crisanti vuole abolirlo: "L'Italia non ha fatto meglio dei Paesi che non l'hanno usato"

Andrea Crisanti, docente di Microbiologia all'Università di Padova, ha criticato il Green pass e ha fatto una previsione sulla fine del Covid

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Quando finirà il Covid? Il Green pass rafforzato servirà dopo il 31 marzo? E quello base? A tutte queste domande ha risposto Andrea Crisanti, microbiologo dell’Università di Padova. Dal 31 marzo finirà lo stato di emergenza, che non sarà prorogato dal Governo: ecco il pensiero di uno dei volti più noti della pandemia e della sua narrazione.

Crisanti contro il Green pass: “Lo abolirei”

Andrea Crisanti, microbiologo dell’Università di Padova, è intervenuto ai microfoni di ‘Un giorno da pecora’, ai microfoni di Rai Radio 1.

Parlando di Green pass ha dichiarato: “Io, dal 1° aprile, abolirei del tutto il Green pass“.

A una domanda su cosa fare con il Super Green pass dal 31 marzo (fine dello stato di emergenza per il Covid in Italia), Crisanti ha risposto sottolineando che “con tutti questi vaccinati non ha più senso mantenerlo, anche perché l’Italia non è che abbia fatto molto meglio di altri Paesi che non l’avevano adottato“.

Una posizione assai diversa da quella di Pier Luigi Lopalco, epidemiologo e docente di igiene all’Università del Salento: “In questo momento va mantenuta più che mai la mascherina nei luoghi chiusi. Resta questa, sicuramente, la misura più efficace per contrastare i contagi da Sars-Cov-2. Il Green pass? Credo sia l’unica vera arma di persuasione per chi non vuole vaccinarsi“, ha detto all’Adnkronos.

crisanti covidFonte foto: Getty
Andrea Crisanti, microbiologo dell’Università di Padova

Guerra in Ucraina, i profughi che arrivano in Italia sono un pericolo dal punto di vista dei contagi?

Crisanti ha poi parlato dei rischi sanitari connessi all’arrivo dei profughi ucraini in Italia: “Non bisogna avere paura di questa possibilità, possiamo ospitare queste persone senza rischi”.

“Nel nostro Paese – ha aggiunto – abbiamo circa 60 mila casi di Covid al giorno. Supponiamo di ospitare 50 mila rifugiati ucraini e che il 10% sia infetto: sarebbero 5 mila e non avrebbero nessun impatto sulla nostra situazione“.

Quando finirà il Covid? La risposta di Crisanti

Crisanti si è poi lasciato andare a una previsione relativa alla fine del Covid: “Tutto finirà quando le persone tra i 12 e i 60 anni si saranno ripetutamente immunizzati” contro il Covid, “o con vaccinazioni o con infezioni, e via via che invecchieranno manterranno il livello di protezione. Cosa che succederà tra qualche anno, non subito, diciamo tra 2 o 3 anni“, ha affermato.

Fine stato d'emergenza, colori regioni, mascherine e Green pass: cambiano le misure Covid del governo Draghi Fonte foto: ANSA
Fine stato d'emergenza, colori regioni, mascherine e Green pass: cambiano le misure Covid del governo Draghi
,,,,,,,,