,,

Green pass fino a quando sarà obbligatorio e cosa succede dopo: Costa svela le novità dopo il 31 marzo

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa traccia la road map del Green pass: fino a quando sarà obbligatorio e cosa succede dopo

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Mentre da oggi cambiano le regole sulla durata del Green pass, in molti si chiedono fino a quando sarà obbligatorio il certificato vaccinale che ormai pervade ogni sfera della vita pubblica. A fare chiarezza ci ha pensato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

Mascherine e discoteche, Costa traccia la road map

La prima scadenza è questo giovedì, 10 febbraio. Dal giorno dopo, quindi, potranno riaprire le discoteche e le mascherine all’aperto in zona bianca non saranno più obbligatorie: “Auspico che si vada nella direzione di non rinnovare quelle due ordinanze perché sarebbe un modo per infondere fiducia ai cittadini e sarebbe il segno dell’inizio di una nuova fase”. Lo ha specificato Costa in un’intervista al Messaggero.

Le discoteche, ha avvertito Costa, riapriranno “con le regole e i protocolli in vigore, dunque con la capienza al 50 per cento al chiuso e l’obbligo del Super green pass”. Per le mascherine all’aperto, invece, “l’ordinanza aveva introdotto l’obbligatorietà in zona bianca, in giallo e negli altri colori era già previsto. Non rinnovando l’ordinanza, ovviamente elimini l’obbligo in bianco”.

Green pass fino a quando sarà obbligatorio: Costa fa chiarezza

Allo stato attuale, il decreto che regola l’obbligatorietà del Green pass scade insieme alla fine dello stato di emergenza, il 31 marzo 2022. Cosa succederà dopo? Quanto durerà il Green pass obbligatorio?

Dal sottosegretario Costa è arrivato un messaggio di apertura: “Giusto forse mantenere il Green pass fino all’estate, ma per alcune attività, soprattutto quelle all’aperto, possiamo rinunciare anche prima”. In estate, quindi, il Green pass potrebbe non essere più obbligatorio e alcune restrizioni potrebbero allentate anche prima. Questo il pensiero del sottosegretario.

Andrea CostaFonte foto: ANSA
Il sottosegretario al ministero della Salute Andrea Costa

Green pass, verso l’addio dal 31 marzo: cosa succede dopo

“Appare chiaro che il governo, con la gradualità con cui ha introdotto il Green pass, lo andrà ad allentare – ha previsto il sottosegretario -. Confido che quando avremo completato le terze dosi, ci sarà una riduzione dell’utilizzo”.

Una delle ipotesi, ha concluso, è di “eliminarlo per attività all’aperto in cui non c’è assembramento. Penso a chi acquista il giornale nel chiosco di un’edicola, ma anche ai ristoranti all’aperto. Ora però è ancora presto. Ma con la fine dello stato di emergenza ci sarà una riduzione dell’uso del Green pass, che però resterà in diverse situazioni”.

Negozi senza Green pass, cosa prevede il nuovo Dpcm: dove si può comprare senza vaccino o tampone. L'elenco Fonte foto: ANSA
Negozi senza Green pass, cosa prevede il nuovo Dpcm: dove si può comprare senza vaccino o tampone. L'elenco

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,