,,

Governo, nuovo scontro: l'accusa della Lega al Movimento 5 Stelle

Fumata nera nel vertice tra Lega e Movimento 5 Stelle sul tema delle autonomie

Nuovo scontro nel governo tra Lega e Movimento 5 Stelle, dopo la fumata nera nel vertice di tre ore andato in scena ieri sera a Palazzo Chigi sul tema delle autonomie: le intese regionali non saranno sul tavolo del Consiglio dei Ministri.

Fonti della Lega, riportate da “Ansa”, accusano il M5S: “Sull’Autonomia, i 5 stelle fanno muro e si nascondo dietro ai burocrati. Ennesima riunione a vuoto”. E ancora: “I 5 stelle chiedono tempo e chiedono un incontro il prossimo mercoledì. Nessun nodo risolto. Bloccano qualsiasi iniziativa”.

Questa, invece, la replica pervenuta da fonti interne al Movimento 5 Stelle:  “L’autonomia è nel contratto e si farà. Le riunioni servono per far condividere le cose. Quando si governa in due le cose si fanno in due. Quindi nessun blocco”.

La Lega, sulla scia dell’assegnazione delle Olimpiadi invernali a Milano e Cortina, ha tentato l’accelerata sull’Autonomia di Lombardia e Veneto, assieme all’Emilia Romagna. Il Movimento 5 Stelle, però, frena. Un nuovo vertice è atteso nella giornata di mercoledì prossimo. Uno stop all’autonomia, assicura “Ansa”, potrebbe indurre Matteo Salvini (che, nel corso del vertice, si è allontanato per un’intervista programmata alla trasmissione “CartaBianca”) a far saltare tutto.

 

VirgilioNotizie | 26-06-2019 07:19

Governo, nuovo scontro: l'accusa della Lega al Movimento 5 Stelle Fonte foto: Ansa
,,,,,,,