,,

Governo M5S-PD, Grillo incalza Di Maio: il nuovo appello

Beppe Grillo punta il dito contro "i punti che raddoppiano come alla Standa"

In attesa di un nuovo incontro tra il premier incaricato Giuseppe Conte, il segretario del Pd Nicola Zingaretti e il leader del M5s Luigi Di Maio, il fondatore del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo irrompe di nuovo sulla scena politica.

In un intervento sul “Fatto Quotidiano”, Beppe Grillo, rivolgendosi al capo politico M5S Luigi Di Maio, dice che la sua testa è (per un terzo) “rivolta a Luigi, incaz*ata e ancora stupefatta per l’incapacità di cogliere il bello intrinseco nel poter cambiare le cose”. E in un altro passaggio, in riferimento ai 20 punti del M5S, parla di “punti che raddoppiano come alla Standa”.

Poi, rivolgendosi a Giuseppe Conte, Beppe Grillo afferma: “Ma perché Conte è stanco? È l’unico che ha una casa dove andare, che possiede un filo conduttore interiore. Una persona eccezionale perché capace di rimanere normale: non sono tantissimi”.

Nella giornata di sabato, Beppe Grillo aveva già lanciato un appello sul suo blog: “Basta parlare di posti e punti. Abbiamo un’occasione unica per riprogettare il mondo”. Il segretario del Pd Nicola Zingaretti aveva risposto su “Twitter”: “Caro Beppe Grillo, mai dire mai nella vita. Cambiamo tutto e rispettiamoci gli uni con gli altri”.

Domani, martedì 2 settembre 2019, intanto, è in programma il voto su Rousseau sul governo M5S-PD. I militanti del Movimento 5 Stelle saranno chiamati a rispondere al quesito: “Sei d’accordo che il Movimento 5 Stelle faccia partire un governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?”.

VOTA IL SONDAGGIO: COSA NE PENSI DELL’ACCORDO DI GOVERNO M5S-PD?

VIRGILIO NOTIZIE | 02-09-2019 10:02

Governo M5S-Pd, il toto ministri: tutti i nomi Fonte foto: ANSA
Governo M5S-Pd, il toto ministri: tutti i nomi
,,,,,,,