,,

Governo, la mossa della legge elettorale "anti Salvini"

Intesa di massima sull'ipotesi di un proporzionale puro con soglia di sbarramento

In pieno dibattito politico sulla nuova Legge di Bilancio, il recente vertice di maggioranza voluto dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è servito anche a fare passi avanti sulla futura legge elettorale. Secondo quanto riferito da ‘La Repubblica’,  gli alleati di governo avrebbero raggiunto un’intesa di massima sull’ipotesi di un proporzionale puro con soglia di sbarramento (al 5% per Pd e Movimento 5 Stelle, più bassa, cioè pari al 3 o al 4%, per Liberi e Uguali e Italia Viva).

Tale meccanismo sarebbe preferito rispetto all’ipotesi alternativa proposta dal dem Stefano Ceccanti: un primo turno proporzionale e un secondo con ballottaggio nazionale, a cui concorrerebbero forze apparentate per ottenere un premio che garantisce il 54% dei seggi.

L’ idea sarebbe quella di incardinare il sistema proporzionale con sbarramento entro la data del 18 dicembre.

Per Giuseppe Conte, scrive ‘La Repubblica’, questo sarebbe l’unico modo per stabilizzare la legislatura e ridimensionare le ambizioni di Matteo Salvini.

L’opinione sarebbe condivisa anche da Dario Franceschini, mentre resterebbe da capire il pensiero in merito di Nicola Zingaretti.

SONDAGGI POLITICI, DALLA LEGA AL PD: IL NUOVO EQUILIBRIO POLITICO

VIRGILIO NOTIZIE | 15-11-2019 13:29

Renzi attacca Conte e manovra. Tutte le reazioni Fonte foto: Ansa
Renzi attacca Conte e manovra. Tutte le reazioni
,,,,,,,