,,

Draghi, la soddisfazione di Salvini dopo la lista dei ministri

Il giorno dopo la presentazione dei ministri il segretario della Lega commenta le scelte di Draghi

Qualche minuto prima di salire al Colle, Mario Draghi ha comunicato a Matteo Salvini i nomi dei ministri leghisti che faranno parte del nuovo governo. Il giorno dopo il senatore non nasconde la sua soddisfazione: “Sono davvero molto contento. Se in questo governo non ci fosse la Lega, saremmo a guardare da fuori un governo di sinistra” dice intervistato dal Corriere della Sera.

Il suo partito sarà rappresentato nell’esecutivo Draghi con un ministero di peso come quello del ministero dello Sviluppo Economico affidato al numero due leghista Giancarlo Giorgetti, da  Erika Stefani e Massimo Garavaglia rispettivamente al ministero per la Disabilità e a quello del Turismo.

“Sviluppo e turismo sono fondanti per la ripartenza, e l’attenzione per la disabilità è davvero un mio pallino da anni, lo sanno tutti. No, guardi: abbiamo tre incarichi importanti e tre persone che sapranno interpretarli al meglio” dice Matteo Salvini.

Intervenuto in diretta telefonica durante il Tg La7 condotto da Enrico Mentana, il leader leghista, già dopo la presentazione dei ministri, ha però subito mostrato insofferenza per due figure del nuovo esecutivo di cui farà parte.

Pensare Speranza alla salute, Lamorgese agli interni, o cambiano marcia, cambiano modulo cambiano approccio, cambiano sprint oppure, se vanno avanti come sono andati avanti nell’ultimo anno e mezzo, avranno bisogno di aiuto e sostegno mettiamola così” ha detto in collegamento TV.

E nell’intervista torna alla carica: “Conto che siano affiancati da leghisti in gamba che sappiano contribuire a un robusto cambio di rotta. So che non sembrerà oggi una priorità, però nei giorni scorsi mi sono andato a riguardare le tabelle degli sbarchi. Nel 2019, 11 mila arrivi. L’anno scorso, 33 mila. Tre volte tanto. Una delle non molte cose che ho detto a Draghi è che a Lampedusa la musica deve cambiare”.

Sulla gestione dell’esecutivo Salvini ribadisce infine la fiducia nei confronti di Mario Draghi: “Noi ci affidiamo alle scelte del presidente del Consiglio, e ci auguriamo un cambio di passo sulla salute e la sicurezza. Però, che sollievo non dover più dipendere da Azzolina, Bonafede, De Micheli. E niente più Conte e Casalino…

SONDAGGIO – Hai fiducia nei ministri del nuovo governo Draghi?

VirgilioNotizie | 13-02-2021 08:45

Governo Draghi, mix di tecnici e politici: ecco i 23 ministri Fonte foto: ANSA
Governo Draghi, mix di tecnici e politici: ecco i 23 ministri
,,,,,,,