,,

Governo, Di Maio alza la posta: i 20 punti presentati a Conte

Raddoppiati i punti del programma del M5S

Lascia o raddoppia: nel suo discorso al termine delle consultazioni con il premier incaricato Giuseppe Conte, Luigi Di Maio ha detto di aver presentato un programma di governo del Movimento 5 Stelle composto da 20 punti. Il doppio rispetto a quelli elencati dopo le consultazioni con il presidente della Repubblica. E ha lanciato un ultimatum al Partito Democratico: o si rispetta quel programma o si va al voto.

Il primo punto programmatico dei cinquestelle è il taglio dei parlamentari. “Manca un solo voto per completare la riforma, che deve essere un obiettivo di questa legislatura e tra le priorità del calendario in aula”, si legge nel documento fatto arrivare ai quotidiani. Il secondo è una manovra economica equa: stop all’aumento dell’IVA, salario minimo e taglio del cuneo fiscale.

Oltre a quelli presenti nella prima richiesta presentata a Mattarella, tra cui ci sono la riforma della magistratura, una legge sul conflitto di interessi e investimenti per il Sud, ce ne sono altri dieci, nuovi. Entrano la tutela dei minori, politiche di genere, riforma dei servizi sanitari, stop alla vendita di armamenti a paesi in guerra, politiche espansive e investimenti, politiche a sostegno dei giovani. E ancora: ricerca e diritto all’accesso universitario, tutela del cittadino e del consumatore, tutela degli animali, sostegno alle filiere agricole.

Nel documento però non c’è nessun riferimento ai decreti sicurezza introdotti dal governo giallo-verde e che il PD vorrebbe modificare. Di Maio, parlando alla stampa dopo l’incontro con Conte, è stato chiaro sulla questione, affermando che i decreti non sono in discussione.

VIRGILIO NOTIZIE | 30-08-2019 18:30

Governo M5S-PD, consultazioni Conte: protagonisti e dichiarazioni Fonte foto: Ansa
Governo M5S-PD, consultazioni Conte: protagonisti e dichiarazioni
,,,,,,,