,,

Gondola si rovescia a Venezia e i turisti finiscono nel canale: si erano sbilanciati per scattare una foto

La gondola si sarebbe ribaltata perché i turisti avrebbero disobbedito al manovratore, spostando tutto il peso su un solo lato della piccola imbarcazione

Pubblicato il:

La gondola si ribalta e per i quattro turisti orientali a bordo l’indimenticabile viaggio a Venezia si arricchisce di un imprevisto. Il quartetto, intento a mettersi in posa per una foto, non avrebbe rispettato le indicazioni del gondoliere, causando lo sbilanciamento della piccola imbarcazione.

Gondola si ribalta a Venezia

In fatto è avvenuto nel pomeriggio di domenica 3 dicembre nel Rio de la Verona, vicino al teatro La Fenice.

La gondola stava per passare sotto un ponte con una manovra che il gondoliere compie decine di volte al giorno, da anni.

Gondola ribaltata a VeneziaFonte foto: ANSA

I turisti si sono improvvisamente spostati, nonostante il manovratore stesse gridando loro di stare assolutamente immobili.

Il peso è così finito tutto su un lato e la piccola imbarcazione si è rovesciata.

Anche il gondoliere è finito in acqua. Subito dopo il bagno inaspettato, l’uomo ha recuperato e tratto in salvo tutti i suoi clienti.

Il piccolo naufragio è stato ripreso da turisti e residenti e nel giro di pochi minuti è finito sui social network dove ha fatto il pieno di commenti e reazioni.

Un utente di Facebook ha aggiunto alcuni dettagli alla vicenda: il gondoliere “li ha portati in una stanza di un albergo vicino e si é assicurato che tutti stessero bene. I turisti sono stati tenuti al caldo, finché il gondoliere stesso é andato a prendere dei vestiti, nuovi, asciutti”.

Nessun pericolo per i turisti

I turisti non hanno corso alcun pericolo: nel momento in cui sono caduti in acqua non stavano sopraggiungendo altre gondole.

E la poca profondità non li ha mai esposti al rischio di annegamento.

Perché l’acqua di Venezia è sporca

Resta il fastidio per un bagno inaspettato in acque gelide e non proprio pulite: i canali di Venezia sono infatti inquinati da un alto grado di fecalizzazione per via degli scarichi fognari.

Nonostante i grandi alberghi siano dotati di moderni impianti di smaltimento delle acque reflue e nonostante le abitazioni siano dotate di fosse biologiche, i canali restano la destinazione finale dei liquami finché l’azione della marea non li porta via.

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,