,,

Giudice di Napoli vicino alla Camorra. Scatta l'arresto

Arrestati altri quattro uomini all'interno della stessa indagine che ha evidenziato collegamenti con la malavita

Un giudice del distaccamento di Ischia del Tribunale di Napoli, Alberto Capuano, 60 anni, è stato arrestato dalla Polizia nell’ambito di un’operazione coordinata dalla Procura di Roma. Con lui anche il consigliere circoscrizionale della X municipalità di Bagnoli (Napoli), Antonio di Dio, l’imprenditore Valentino Cassini e il pregiudicato Giuseppe Liccardo.

Gli arresti domiciliari sono invece scattati per Elio Bonaiuto, avvocato del foro di Napoli. Gli inquirenti avrebbero fatto emergere collegamenti tra gli indagati ed esponenti della Camorra, in particolare del clan Mallardo di Giugliano.

I capi di accusa, riporta ANSA, sarebbero quelli di corruzione nell’esercizio della funzione, corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio e in atti giudiziari, traffico di influenze illecite, millantato credito, tentata estorsione e favoreggiamento personale.  Gli agenti della Squadra mobile di Roma starebbero eseguendo anche una serie di perquisizioni a carico degli indagati.

VirgilioNotizie | 03-07-2019 10:09

agenti-polizia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,