,,

Giornata di digiuno e preghiera per la pace in Ucraina: il Mercoledì delle ceneri del Papa contro la guerra

Nel corso dell'Angelus di domanica scorsa Papa Bergoglio ha invitato i cristiani a "una giornata per stare vicini alle sofferenze del popolo ucraino"

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Una giornata di digiuno e preghiera per la pace. È questo l’invito rivolto da Papa Francesco a tutti i fedeli per oggi, 2 marzo 2022, Mercoledì delle ceneri, ricorrenza che per i cristiani apre il periodo di Quaresima. Il Pontefice l’aveva annunciato all’Angelus di domenica scorsa: “Più volte abbiamo pregato perché non venisse imboccata questa strada e non smettiamo di pregare, anzi supplichiamo Dio più intensamente”.

Digiuno per la pace in Ucraina, l’invito di Papa Francesco

Papa Francesco, durante l’Angelus di domenica scorsa, aveva invitato tutti i fedeli a fare del Mercoledì delle ceneri, “una giornata di preghiera e di digiuno per la pace in Ucraina”.

Una giornata, ha continuato il Papa “per stare vicini alle sofferenze del popolo ucraino, per sentirci tutti fratelli e implorare a Dio la fine della guerra“.

Digiuno per la pace in Ucraina, il Papa contro la guerra

Bergoglio ha nuovamente espresso posizioni contro la guerra: “Chi la fa dimentica l’umanità“, ha detto.

La guerra, ha poi aggiunto, “non parte dalla gente, non guarda la vita concreta delle persone, ma mette davanti a tutto gli interesse di parte e i poteri. Si affida alla logica diabolica e diversa delle armi che è la più lontana dalla volontà di Dio”.

Per il Pontefice la gente comune “vuole la pace, perché in ogni conflitto la gente comune è la vera vittima che paga sulla propria pelle le follie della guerra”.

Digiuno per la pace in Ucraina, aderisce anche il Movimento Nonviolento

Al digiuno lanciato da Bergoglio ha aderito anche il Movimento Nonviolento che in una nota ha scritto: “Papa Francesco si rivolge a tutti, credenti e non credenti, e chiede un digiuno con una supplica corale per la pace“.

Continua la nota: “L’invito è aperto a tutti coloro che credono nella pace e vogliono che le armi tacciano. Già in molte altre occasioni il digiuno, con il silenzio e la meditazione, è stato utilizzato come strumento nonviolento contro la guerra”.

Ha spiegato ancora il Movimento Nonviolento: “Nel pieno rispetto dell’iniziativa pontificia, dunque, ci sembra opportuna anche un’adesione politica“. Il movimento chiede ai partecipanti di accendere un lume di candela e metterlo alla finestra, simbolo di speranza.

Giornata di digiuno e preghiera per la pace in Ucraina: il Mercoledì delle ceneri del Papa contro la guerraFonte foto: Ansa
Papa Francesco tra i fedeli a Cesena.

Mercoledì delle ceneri, che cosa è

Il Mercoledì delle ceneri è il primo giorno di Quaresima. In questa giornata i cristiani cattolici dovrebbero osservare il digiuno, o almeno astenersi dal mangiare carne, come in tutti i venerdì fino alla Pasqua.

Il digiuno per quest’anno, così come richiesto da Papa Francesco, sarà per la pace in Ucraina. Si chiama Mercoledì delle ceneri perché durante la liturgia si sparge un po’ di cenere benedetta sulla testa dei fedeli come simbolo di pentimento.

Questa ricorrenza apre i 40 giorni di Quaresima al termine dei quali ci sarà la Pasqua.

papa-francesco Fonte foto: Ansa
,,,,,,,,