,,

Giorgia Meloni e il paragone tra Wanna Marchi e Giuseppe Conte: il duro attacco non è passato inosservato

La leader di Fratelli d'Italia ripesca Wanna Marchi per parlare di Giuseppe Conte e del Movimento 5 Stelle, rei di usare una parola "truffaldina"

Pubblicato il:

A una settimana dal voto, i leader dei partiti politici sparano le ultime cartucce della campagna elettorale. Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, che traina la coalizione di centrodestra, ha mosso pesanti critiche agli avversari e anche ai suoi detrattori.

Giorgia Meloni all’attacco della sinistra: campagna elettorale “sull’odio”

In Piazza Matteotti, a Matera, ha parlato di una campagna elettorale in cui “non si riesce a parlare molto di programmi concreti”.

È tutto “molto superficiale“, ha sottolineato, e “basato sull’odio“. Che celerebbe, secondo la leader di destra, le difficoltà di “una sinistra che ha paura di perdere il suo sistema di potere che vuole difendere”.

Giorgia Meloni e il paragone tra Wanna Marchi e Giuseppe Conte: il duro attacco non è passato inosservato
Giorgia Meloni durante un comizio elettorale.

Movimento 5 Stelle come Wanna Marchi: l’affondo di Giorgia Meloni

Ha poi sferrato un attacco al Movimento 5 Stelle. I suoi rappresentanti, secondo Giorgia Meloni, starebbero abusando della parola “gratuitamente“.

“Tutto un programma!”, ha scherzato la presidente di Fratelli d’Italia. Per poi dichiarare: “Comunico ufficialmente agli amici pentastellati che quando lo Stato fa qualcosa non è mai gratuito, sono soldi degli italiani”.

Soldi che, ha sottolineato, vengono presi delle tasse, e tolti “da qualche altra parte”. Soldi “con cui indebiti i tuoi figli”. Poi, riferendosi probabilmente al leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte, si è cimentata in un duro paragone.

“Non stai vendendo le pentole. Non sei Wanna Marchi“, ha aggiunto, riferendosi alla regina delle televendite anni ’80 e ’90 più volte condannata per truffa insieme alla figlia Stefania Nobile.

Aborto e diritti delle donne: Giorgia Meloni riapre il dibattito

Sempre in tema di tasse, durante il comizio in Basilicata ha spiegato che è necessario tagliarle “se vuoi aumentare i salari“.

Giorgia Meloni ha poi preso di mira alcuni manifestanti che stavano mostrando in piazza cartelloni di contestazione contro Fratelli d’Italia e le sue idee sull’aborto e sulla famiglia tradizionale.

“Vogliamo aumentare i diritti di questa società, alla faccia di una sinistra che non è stata capace”, ha risposto la leader di FdI ai suoi detrattori.

Già durante il comizio di Genova di alcuni giorni fa Giorgia Meloni aveva bollato come “surreali” gli scenari in cui come possibile primo premier donna “toglierei un sacco di diritti alle donne“.

Proprio riguardo l’aborto aveva precisato di voler supportare tutte le donne che pensano che un’interruzione volontaria di gravidanza possa essere l’unica scelta e che “hanno il diritto di fare una scelta diversa”.

Giorgia Meloni aveva poi sottolineato di non voler modificare la legge 194 ma di volerla “applicare integralmente, anche nella parte che riguarda la prevenzione”. Qua il programma integrale di Fratelli d’Italia.

FAQ

Qual è la politica di Giorgia Meloni?

Giorgia Meloni dal 2014 guida il partito Fratelli d'Italia, fondato nel 2012 da lei stessa, Ignazio La Russa e Guido Crosetto. Nel simbolo è presente la fiamma tricolore del MSI. In passato Giorgia Meloni ha militato proprio nel Movimento Sociale Italiano – Destra Nazionale, in Alleanza Nazionale e nel Popolo delle Libertà.

Chi è Wanna Marchi?

Wanna Marchi è un personaggio televisivo e una truffatrice italiana, più volte condannata per le sue attività illecite.

Quanti soldi ha rubato Wanna Marchi?

Wanna Marchi avrebbe, secondo i giudici, guadagnato ben 26 milioni di euro solo dalla vendita di prodotti esoterici e dalle attività di estorsione. Ancora di più ne sarebbero arrivati da prodotti dimagranti e numeri del Lotto.

Cernobbio, dalla commozione di Brunetta al siparietto tra Meloni e Salvini: cos'è successo al Forum Ambrosetti Fonte foto: ANSA
Cernobbio, dalla commozione di Brunetta al siparietto tra Meloni e Salvini: cos'è successo al Forum Ambrosetti
,,,,,,,,