,,

Gilet arancioni a Milano, continua la protesta di Pappalardo

Non si fermano le proteste dei gilet arancioni che sono tornati in piazza Duomo a Milano

Non si fermano le proteste dei gilet arancioni guidati dall’ex generale dei carabinieri Antonio Pappalardo. I manifestanti, come riporta l’Ansa, si sono riuniti in piazza Duomo a Milano il pomeriggio di sabato 13 febbraio per protestare ancora una volta contro le misure anti-Covid. All’appuntamento si sono recate poche decine di persone e qualche curioso.

Il leader dei gilet arancioni, Antonio Pappalardo, ha tenuto un comizio senza indossare la mascherina, una misura precauzionale da lui sempre osteggiata. “Riteniamo che i lockdown siano inutili e irragionevoli – ha detto Pappalardo – il Covid esiste e noi non siamo negazionisti ma non è tale da raggiungere livelli di pandemia che impedisca alla gente di lavorare, con l’economia italiana al tracollo. Abbiamo il numero di morti più elevato al mondo e significa che i lockdown non funzionano”.

Pappalardo si è espresso anche nei confronti del nuovo governo guidato dal premier Draghi, riconoscendo che “è competente e non potrà sbagliare, non potrà dire come Di Maio ‘non sapevo niente’. Se sbaglia gli punteremo il dito contro. I gilet arancioni oggi sono l’unico movimento davvero all’opposizione”.

Il leader dei gilet arancioni non ha risparmiato alcuni attacchi anche contro le mascherine: “Sono pericolose, non proteggono e bisogna essere liberi di agire e di decidere se indossarle”.

VirgilioNotizie | 13-02-2021 23:52

gilet-arancioni Fonte foto: ANSA
,,,,,,,