,,

Gianni Cavina è morto: addio all'attore cult di Pupi Avati. La sua vita e la sua carriera

Il celebre attore Gianni Cavina è morto all'età di 81 anni nella sua Bologna: al cinema ha recitato in diversi film diretti dal regista Pupi Avati

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Si è spento nella sua Bologna, nella notte tra venerdì 25 e sabato 26 marzo, all’età di 81 anni, l’attore Gianni Cavina. A dare la notizia del suo decesso è stato il produttore Antonio Avati, fratello del regista Pupi, con cui Cavina ha recitato in ben 17 film, tra cui l’ultimo ‘Dante’ ancora inedito, e 5 serie tv. Era malato da tempo.

La carriera di Gianni Cavina

Gianni Cavina si è formato alla scuola teatrale di Franco Parenti. Ha mosso i suoi primi passi nel mondo del cabaret, anche accanto a Lucio Dalla. Tra i tanti ruoli interpretati per il regista Pupi Avati spicca la sua interpretazione nella celebre partita di poker nel film del 1986 “Regalo di Natale“, accanto a Diego Abatantuono, Carlo Delle Piane e Alessandro Haber.

Cavina ha partecipato anche a molti sceneggiati televisivi, tra cui “Il mulino del Po” di Sandro Bolchi (1971), “Jazz Band” (1978) e “Dancing Paradise” (1982) di Pupi Avati. Più recentemente, l’attore ha recitato in “Una grande famiglia” (2015) di Riccardo Milani. Per quest’ultimo ha recitato anche al cinema nella commedia “Benvenuto Presidente!“.

In totale, sul grande schermo, Gianni Cavina ha recitato, dal 1968, in ben 42 film. A settembre è atteso nelle sale cinematografiche il film “Dante“, dove l’attore è stato ancora una volta diretto da Pupi Avati. In televisione, Gianni Cavina è ricordato principalmente per la sua interpretazione dell’ispettore Sarti, nella popolare serie televisiva, dal 1991 al 1994. L’attore è deceduto proprio nella settimana in cui è uscito in libreria l’ultimo giallo della serie di Loriano Macchiavelli che vede protagonista l’ispettore Sarti.

CavinaFonte foto: ANSA
Gianni Cavina.

Gianni Cavina e la vittoria del Nastro d’Argento

Nel 1997, Gianni Cavina ha vinto un Nastro d’Argento come Miglior attore non protagonista per la sua interpretazione in ‘Festival’, altro film di Pupi Avati.

Gianni Cavina: il ricordo di Antonio Avati

Il produttore Antonio Avati ha ricordato Gianni Cavina con alcune dichiarazioni riportate da ‘La Repubblica’. Di lui ha detto: “Aveva le qualità dell’attore completo: poteva passare dalle parti più comiche ed esagerate, come quelle che interpretò nei nostri primi film, a ruoli molto sentiti e importanti, che ha portato nei nostri film ma anche in quelli di altri importanti registi, da Luigi Comencini a Marco Bellocchio”.

Resta aggiornato sulle ultime news dall’Italia e dal mondo: segui Virgilio Notizie su Twitter.

Cavina Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,