,,

Gemelli uccisi a Lecco, il dramma della madre: parla il legale

Il legale della moglie di Mario Bressi ha spiegato che non c'erano tensioni tra loro e che la separazione era agli inizi

“Nessuna separazione violenta né litigiosa”. Così all’Adnkronos l’avvocato Davide Colombo, legale di Daniela Fumagalli, ha chiarito i rapporti tra la donna e il marito Mario Bressi, il 45enne che nella notte tra venerdì e sabato a Margno (Lecco) ha ucciso i due figli gemelli di 12 anni e si è poi suicidato.

“Non mi risulta – ha spiegato il legale – che nei mesi scorsi ci fossero state minacce o denunce o tensioni tra loro. È stato un gesto inaspettato, nessuno poteva prevederlo, non c’erano apparenti tensioni che potessero giustificare o far prevedere un gesto del genere”.

Secondo quanto ricostruito finora, l’uomo nel suo ultimo messaggio alla moglie l’avrebbe accusata di  aver ‘rovinato’ la loro famiglia.

La donna, ha detto Colombo, “non ha mai presentato denunce nei confronti del marito, non si era arrivato assolutamente a questo. Tra loro due non era in corso nessuna separazione violenta né litigiosa, assolutamente. La signora non aveva alcuna intenzione di portargli via i figli, anzi. Contro il padre non aveva nulla da eccepire”.

Secondo diverse testimonianze, la coppia avrebbe trascorso assieme il lockdown per l’emergenza coronavirus, ma, ha aggiunto l’avvocato, “non so se hanno passato il lockdown da separati”.

Intanto vanno avanti le indagini per chiarire le circostanze del duplice omicidio, in particolare per stabilire se il gesto dell’uomo sia stato premeditato o se sia stato frutto di una decisione improvvisa.

Gemelli uccisi: trovati due telefonini

Due telefonini sono stati trovati nella campana per la raccolta del vetro nella piazza della funivia, a poca distanza dalla casa di villeggiatura di Mario Bressi. Come riferisce l’Ansa, appartenevano probabilmente ai due piccoli uccisi in quanto il padre ha continuato a mandare messaggi WhatsApp alla moglie anche tra le 2 e le 3 di notte prima di gettarsi da un ponte a una decina di chilometri dalla casa.

Il suo apparecchio, quindi, potrebbe trovarsi nei pressi del luogo in cui è precipitato ma non è ancora stato trovato. I telefoni saranno analizzati dai carabinieri che conducono le indagini diretti dal procuratore di Lecco, Antonio Chiappani e dal pm Andrea Frigoni. Altri dati potrebbero venire dal computer dell’uomo mentre martedì saranno eseguite le autopsie sui corpi dei due gemelli.

VIRGILIO NOTIZIE | 29-06-2020 08:56

Lecco, fratellini uccisi dal papà suicida. L'sms e l'ultimo post Fonte foto: Ansa
Lecco, fratellini uccisi dal papà suicida. L'sms e l'ultimo post
,,,,,,,