,,

G8 di Genova: arrestato in Francia l'ultimo latitante

Condannato a 11 anni, fu promotore delle devastazioni. Era latitante da sette anni

È stato arrestato in Francia Vincenzo Vecchi, 46 anni, noto esponente dell’area anarco-autonoma milanese, l’ultimo condannato per gli incidenti del G8 di Genova ancora irreperibile. Lo riferisce l’Ansa. L’uomo era latitante dal luglio del 2012, quando venne condannato in via definitiva a 11 anni e 6 mesi.

Dopo 18 anni dai fatti di Genova è stato bloccato dalla polizia di Milano con la collaborazione di quella francese l’8 agosto a Saint Gravé dans le Morbhian, in Bretagna. Vecchi viveva da anni nel nord-ovest della Francia, dove faceva l’imbianchino con il nome di Vincent Papale. È stato “arrestato giovedì sulla base di due mandati di arresto europei emessi dai pubblici ministeri di Milano e Genova”, ha affermato il procuratore generale di Rennes, Pascal Bougy.

Nei giorni del 20 e 21 luglio 2001, durante il G8, Vecchi faceva parte di un gruppo di persone che a volto coperto devastò la città di Genova: vennero presi di mira banche, auto e un supermercato. L’uomo venne identificato come uno dei promotori delle devastazioni, che spingeva gli altri ad agire. Un collettivo di attivisti locali, denominato “Sostegno a Vincenzo”, ha fatto appello allo Stato francese affinché Vecchi non venga estradato in Italia.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-08-2019 12:00

fc1305c4afdf7f83b7fbea2fcdea5566.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,