,,

G20, tutte le proteste e le contestazioni a Roma

Le proteste contro il G20 in via Cristoforo Colombo vicino alla zona di massima sicurezza dell'Eur, ma anche a San Giovanni e San Paolo

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Parallelamente al summit tra i leader mondiali alla Nuvola a Roma in occasione del G20, sono andate avanti anche le contestazioni. In mattinata circa 50 tra gli attivisti del Climate Camp hanno bloccato il traffico sulla via Cristoforo Colombo, sulla strada della zona di massima sicurezza intorno al centro convegni, e altri cortei sono partiti nel pomeriggio da Porta San Paolo. Alcuni manifestanti hanno organizzato un sit-in a piazza San Giovanni.

Il corteo anti-G20 partito da San Paolo

Il corteo a Porta San Paolo ha esibito striscioni con le scritte “voi la malattia, noi la cura”, “voi il G20, noi il futuro”, “stop ai brevetti, vaccino diritto globale”. Il corteo si è poi diretto a Bocca della Verità. Secondo quanto reso noto dalla Questura, i manifestanti erano meno del numero previsto di 5mila.

Presenti giovani, studenti di Fridays for future, sindacati, esponenti di Rifondazione comunista e Cobas. Alcuni striscioni hanno puntato il dito direttamente contro il premier.

Sit-in a piazza San Giovanni

A piazza San Giovanni alcuni manifestanti hanno organizzato un sit-in “contro Draghi e i potenti”: “No Draghi, il governo delle banche”. Presenti poche centinaia di persone, come riferisce l’Ansa.

Dal palco le voci di protesta: “Compagni e amici siamo qui in piazza per contestare i potenti del mondo che hanno sempre deciso delle nostre vite, siamo qui per contestare Draghi”.

G20, via al vertice e parte la contestazione: gli attivisti del Climate Camp

I manifestanti in via Cristoforo Colombo si sono seduti al centro della carreggiata obbligando le forze dell’ordine a intervenire per sgomberare quella che è una delle arterie principali della Capitale. Gli agenti hanno sollevato di forza gli attivisti che si sono fatti prendere di peso opponendo una resistenza passiva.

La corsia centrale è stata liberata mentre al momento i manifestanti continuano a occupare la corsia laterale, seduti o sdraiati sull’asfalto. “Se non cambierà bloccheremo la città”, urlano gli attivisti del clima. Sul posto blindati e agenti in tenuta anti sommossa.

Come riportato da Repubblica, il Climate Camp, punto di ritrovo degli attivisti in arrivo da tutta Europa, si trova all’ex Cinodromo di Roma, sotto la pensilina della curva del campo di rugby dell’Acrobax.

Lì si ritroveranno buona parte dei componenti della larga rete che parte dai ragazzi di ‘Fridays for Future‘ e comprende gli attivisti di ‘Extinction Rebellion’, gli ambientalisti per la giustizia climatica della ‘Rete Ecosistemica’, fino alle femministe di ‘Non una di meno’, agli studenti, le associazioni e le rete sociali

G20, le immagini dello storico summit tra i leader mondiali Fonte foto: ANSA
G20, le immagini dello storico summit tra i leader mondiali
,,,,,,,