,,

Fuscaldo, spara al vicino per una lite sui confini: arrestato

Arrestato dai carabinieri di Cosenza l'uomo ritenuto responsabile del delitto

I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno arrestato un pensionato di 66 anni, Geppino Ramundo, accusato di essere il responsabile dell’omicidio di Giuseppe Ramundo, avvenuto ieri mattina a Fuscaldo, comune sulla costa tirrenica della Calabria. Lo riferisce l’Ansa. La vittima, 52 anni, non aveva rapporti di parentela con l’arrestato.

Le indagini condotte dai militari hanno confermato i sospetti già emersi ieri sulle responsabilità di Geppino Ramundo in merito all’omicidio. L’uomo avrebbe sparato alla vittima al culmine di una lite per questioni di confini di terreni, per i quali già in passato i due avevano avuto altre discussioni.

Geppino Ramundo avrebbe utilizzato per l’omicidio una pistola calibro 7.65, risultata detenuta illegalmente, con la quale ha sparato contro la vittima tre colpi. Lo stesso Geppino Ramundo ha riportato, in circostanze da accertare, una ferita ad una gamba per la quale é stato ricoverato in ospedale.

VIRGILIO NOTIZIE | 26-07-2019 20:45

886cb6fa44815bf60058af3f88058589.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,