,,

Furti nelle case vip: come agivano i ladri acrobati di Milano

Negli ultimi mesi hanno messo a segno colpi nelle case di Diletta Leotta, Eleonora Incardona e Achraf Hakimi

Dalla conduttrice Diletta Leotta alla influencer Eleonora Incardona al calciatore nerazzurro Achraf Hakimi: sono solo alcuni dei grandi nomi finiti nella rete di una banda di ladri acrobati che ha messo a segno diversi colpi per centinaia di migliaia di euro grazie ai social. I malviventi seguivano le celebrità su Instagram, ricostruendone i movimenti grazie al continuo flusso di immagini e video postati nelle storie. Un palo pedinava i proprietari all’uscita da casa e dava il via libera ai complici. Ne dà notizia il Corriere della Sera.

Furto a casa di Diletta Leotta: come ha agito la banda di ladri acrobati

Arrestati dalla Polizia a Milano, sarebbero responsabili di diversi furti importanti avvenuti nell’ultimo anno, tutti eseguiti grazie a pericolose acrobazie. Come quelle per entrare nell’appartamento di Diletta Leotta in un grattacielo di zona Porta Nuova, avvenuto il 6 giugno 2020. Dopo aver atteso che il volto di Dazn uscisse di casa, i ladri sono entrati nella sua casa calandosi da un terrazzo. Tra orologi, anelli e contanti il bottino sarebbe stato di circa 150 mila euro.

Furto a casa di Achraf Hakimi: come ha agito la banda di ladri acrobati

A novembre è toccato ad Achraf Hakimi. Gli investigatori della Squadra Mobile sono riusciti a risalire ai colpevoli, una band di rom bosniaci, grazie alle videocamere di sorveglianza di via della Moscova, dove i malviventi avrebbero messo a segno un colpo prima di svaligiare il lussuoso appartamento che l’Inter aveva messo a disposizione in via provvisoria al suo terzino, arrivato a settembre dal Borussia Dortmund.

Furto a casa di Eleonora Incardona: come ha agito la banda di ladri acrobati

A Eleonora Incardona, influencer da 500 mila follower su Instagram ed ex cognata di Diletta Leotta, i ladri acrobati hanno rubato a dicembre borsette, abiti e scarpe di lusso, griffate Gucci, Louis Vouitton, Chanel e Balenciaga.

Dai filmati delle telecamere acquisite dalla Polizia dopo questo furto è emersa la modalità con cui la banda metteva a segno i suoi colpi. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, sarebbe toccato al palo Samuel Milenkovic, 26 anni, bosniaco con cittadinanza italiana, seguire l’influencer e la coinquilina per dare il via libera ai complici e recarsi sul posto.

Ladri nelle case vip di Milano: arrestata la banda di rom acrobati

Ad aiutarlo ad arrampicarsi per fare irruzione nell’appartamento ci avrebbero pensato poi Shkelzen Kastrati, kosovaro di 44 anni, e Cristian Radosavljevic, di 24 anni. Con loro anche un 17enne. Tutti ben vestiti, con cappotto scuro e scarpe eleganti per confondersi tra i quartieri bene di Milano, avevano il loro covo nel campo nomadi di via Monte Bisbino.

In video si vede Milenkovic arrampicarsi sulla grata di una finestra ed entrare dal balcone del primo piano, rovistare per 20 minuti nell’appartmento e poi aprire la porta di ingresso ai compari. Immortalata anche l’uscita di scena della banda, con una grossa valigia della vittima con dentro la refurtiva.

VirgilioNotizie | 11-02-2021 10:07

leotta Fonte foto: ANSA
,,,,,,,