,,

Fukushima, acqua radioattiva versata nel Pacifico: l'ipotesi

Il ministro dell'ambiente del Giappone: "È una mia opinione, se ne occuperà il governo"

Il ministro giapponese dell’Ambiente Yoshiaki Harada ha annunciato che l’unica opzione disponibile per smaltire l’acqua radioattiva trattata nella centrale nucleare di Fukushima è quella di rilasciarla nell’Oceano Pacifico. Lo riferiscono i media giapponesi, ripresi da ANSA.

Questa è la soluzione trovata dalla Tokyo Electric Power, la società che gestisce la centrale nucleare giapponese di Fukushima gravemente danneggiata dal sisma e dallo tsunami di marzo 2011.

Il motivo è semplice: dopo il sisma, Tepco ha raccolto circa un milione di tonnellate di acqua contaminata, proveniente dai condotti di raffreddamento dei reattori e sembra abbia esaurito lo spazio di stoccaggio. “L’unica soluzione è quella di versarla in mare e diluirla”, ha spiegato il ministro Harada nel corso di una conferenza stampa a Tokyo. “Il governo ne discuterà, ma vorrei offrire la mia semplice opinione”.

La decisione finale sullo smaltimento dell’acqua radioattiva però, verrà presa dal governo solo dopo il rapporto degli esperti. Il segretario di gabinetto giapponese Yoshihide Suga, in un’altra conferenza stampa ripresa da Repubblica, ha precisato infatti che i commenti di Harada sono “la sua personale opinione”. E la stessa Tepco dovrà aspettare le istruzioni governative. Secondo quanto riportato dal quotidiano, lo spazio per immagazzinare l’acqua dovrebbe finire entro il 2022. Non è nota la quantità di acqua che potrebbe essere poi versata nel Pacifico.

VIRGILIO NOTIZIE | 10-09-2019 23:05

fukushima Fonte foto: ANSA
,,,,,,,