,,

Ftx in bancarotta, crisi nelle criptovalute dopo il fallimento del colosso: cos'è successo

Un buco di 8 miliari, un investimento sbagliato: così crolla Ftx, colosso nel mondo delle criptovalute. Ecco le possibili conseguenze

Pubblicato il:

Una bancarotta destinata ad entrare nella storia, secondo gli esperti, con il fallimento di FTX, la più grande piattaforma di criptovalute che in tempi di vacche più grasse aveva anche annunciato l’intenzione di comprare la Goldman Sachs. Invece è tutto finito: l’amministratore delegato Sam Bankman-Fried ha rassegnato le dimissioni e la società ha presentato l’istanza di fallimento nella giornata di venerdì 11 novembre.

Il fallimento di Ftx: cos’è successo al colosso delle criptovalute

Il tutto sarebbe avvenuto in pochi giorni. Nel contesto, secondo le stime la società aveva raggiunto un valore di 32 miliardi di dollari confermandosi come tra le aziende più importanti per lo scambio di asset digitali.

Attraverso Ftx, infatti, scorreva un terzo delle criptovalute di tutto il mondo, al punto che le sue azioni erano considerate blue chip, ovvero un investimento sicuro. Improvvisamente, tuttavia, è stato scoperto un buco di 8 miliardi.

Criptovalute
Crolla Ftx, exchange di riferimento nel mondo delle criptovalute. Quali saranno le conseguenze?

Il declino improvviso

Le prime avvisaglie sono arrivate con un tweet pubblicato il 7 novembre da Changpeng Zhao, capo di Binance, che è la prima azienda di exchange nel mondo. Binance, infatti, condivide il podio con Coinbase e infine con Ftx.

Zhao, nel tweet, ha annunciato la sua intenzione di vendere tutti i token di Ftx. Non è inusuale che un exchange possegga i token di un altro exchange, dal momento che stiamo parlando di un mercato interconnesso.

Zhao, quindi, ha confermato quanto già previsto da Coinbase sull’imminente insolvenza di Ftx, che avrebbe mosso un “passo falso” con Alameda Research, società di valute digitali fondata dallo stesso Bankman-Fried.

Il capo di Ftx avrebbe operato investimenti rischiosi con Alameda Research, che ha un capitale composto da “token FTT”, una criptovaluta creata dalla stessa Ftx.

Investimenti pericolosi, prestiti non dichiarati e infine il collasso.

L’effetto domino

L’annuncio di Changpeng Zhao della vendita di tutti i token Ftx ha causato un effetto domino: la parola di Zhao, nel mondo delle criptovalute, è sacra.

Per questo motivo gli investitori sono corsi a ripari liberandosi da tutti i token FTT, con una Ftx ormai svuotata in termini di capitale e fiducia.

In un primo momento il capo di Binance si è offerto di acquisire l’intera società Ftx, per poi fare un passo indietro poco dopo.

Le conseguenze del fallimento di Ftx

Da sempre il mondo delle criptovalute è un universo parallelo a quello del mercato finanziario tradizionale.

Il fallimento di Ftx potrebbe avere tante conseguenze, come una crescente sfiducia nel sistema delle criptovalute. A tal proposito interviene Eric Demuth di Bitpanda, come riporta ‘Repubblica’: “Quello che è successo farà male. Molto male. E per molto tempo”.

criptovalute Fonte foto: iSTOCK
,,,,,,,,