,,

Francesco Totti e Ilary Blasi in tribunale il 14 marzo: c'è la data della causa per la separazione

Totti e Blasi risolveranno la disputa sul divorzio in tribunale: c'è la data della prima udienza davanti al giudice

Pubblicato il:

Francesco Totti e Ilary Blasi sono pronti a incontrarsi nuovamente in tribunale, in occasione di quella che sarà la prima udienza per la separazione giudiziale per la coppia che ha fatto sognare Roma, i romani e i romanisti per oltre un ventennio. Dopo la clamorosa rottura del luglio 2022, infatti, i legali del “Pupone” e della showgirl hanno provato in ogni modo a scongiurare la battaglia tra le aule del tribunale, ma lo scontro è lontano dal risolversi.

Separazione Totti-Blasi, a marzo in tribunale

Appena rientrati dalle rispettive vacanze estive, Totti tra Miami, Honduras e Caraibi con la nuova fiamma Noemi Bocci, mentre Ilary è stata in Thailandia con Bastian Muller, il Capitano e la conduttrice hanno appreso dai propri legali la data della prima udienza in tribunale per la loro separazione. La data da cerchiare in rosso è infatti quella del 14 marzo 2023.

Proprio quel giorno, davanti al giudice Francesco Frettoni, della settima sezione civile del Tribunale di Roma, verrà ripresa l’istruttoria per cercare di arrivare all’accordo che, sperano i legali, possa seguire il più possibile una strada “amichevole”.

Francesco Totti e Ilary Blasi in tribunale il 14 marzo: c'è la data della causa per la separazioneFonte foto: ANSA
Ilary Blasi in tribunale per l’udienza divorzio con Totti dello scorso novembre

Lo scontro irrisolto tra borse e orologi

Al centro della discussione e della battaglia legale, che se non dovesse giungere all’accordo nei prossimi mesi potrebbe anche durare anni, c’è il tanto discusso caso della borse di Ilary e degli orologi di Totti. Se le prime sono “riapparse” quasi magicamente all’interno della megavilla dell’Eur, i secondi sono ancora in mano alla Blasi che, secondo Totti, li avrebbe sottratti per ripicca prima di annunciare il divorzio sui media.

Ilary, secondo quanto emerso, sostiene che gli orologi siano di sua proprietà in quanto “regalo affettuoso” dell’ex marito, Totti invece nega tutto e spera di rimettere presto le proprie mani sui preziosissimi Rolex da quasi un milione di euro. Tra gli orologi, si stima, ci sono dei Daytona che sono intestati all’ex calciatore sul certificato di garanzia e hanno cinturini da uomo, prove che quasi sicuramente il legale del “Pupone” porterà in aula per avere la meglio nella questione.

Non solo divorzio, i guai di Totti

Il 14 marzo 2023 sarà quindi la data utile per cercare di capire di più sulla battaglia in sede di divorzio, ma Totti potrebbe vedere non finire qui i suoi appuntamenti in tribunale. Separazione a parte, infatti, l’ex capitano giallorosso è finito nel mirino dell’Antiriciclaggio per bonifici ritenuti sospetti girati a favore di società collegate a diversi casinò.

totti-blasi Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,