,,

Forza Nuova, restano in carcere i sei arrestati per il blitz alla Cgil

"Pericolo per l'ordine pubblico": il gip ha confermato il carcere per i sei accusati di aver organizzato le violenze alla manifestazione no Green pass

Roberto Fiore e Giuliano Castellino, leader della formazione neofascista Forza Nuova, restano in carcere assieme alle altre 4 persone arrestate dopo l’assalto alla sede della Cgil e gli scontri avvenuti durante la manifestazione no Green pass di sabato scorso a Roma. Lo ha deciso il gip che dopo l’udienza di convalida ha emesso una nuova ordinanza di custodia cautelare per i sei arrestati.

Oltre a Fiore e Castellino restano quindi in carcere anche l’ex Nar Luigi Aronica, il leader del movimento IoApro Biagio Passaro, Pamela Testa e Salvatore Lubrano.

“La persistenza nel proposito criminoso, l’uso della violenza e il grave pericolo all’ordine pubblico appaiono sintomatici di una personalità prepotente, aggressiva, incapace di controllare gli impulsi violenti e soprattutto priva di qualsivoglia remora”.

Così il gip di Roma descrive le condotte di Castellino, leader romano di Forza Nuova, nell’ordinanza con cui ribadisce il carcere per lui e gli altri cinque.

Fiore non si espone nei comizi, non collabora alla devastazione dei locali del sindacato, ma organizza la manifestazione, dirige i cortei, ne stabilisce i percorsi, tratta e parla con le forze dell’ordine e decide finanche quando l’azione criminosa deve cessare”, scrive il gip Annalisa Marzano.

VirgilioNotizie | 14-10-2021 21:19

Roma, no green pass di nuovo in piazza: scontri con la polizia Fonte foto: ANSA
Roma, no green pass di nuovo in piazza: scontri con la polizia
,,,,,,,