,,

Florida, miriadi di pesci morti a Tampa Bay per "marea rossa": cos'è

Strage di fauna marina sulle spiagge di Tampa Bay, in seguito al fenomeno delle "maree rosse": cos'è e perché si verifica

Strage sulle spiagge di Tampa Bay, in Florida, dove la marea ha portato a riva miriadi di pesci morti, delfini e lamantini. Secondo gli esperti, a causare questo terribile fenomeno è la fioritura della Karenia brevis, un organismo tossico simile a un’alga che rilascia una neurotossina letale per gli animali marini.

Episodi simili si verificano spesso in Florida, dove le “maree rosse“, risultato di una particolare concentrazione di questi organismi, sono ben visibili in in autunno e inverno, mentre più insolita è la fioritura in estate. Come riferisce The Guardian, di recente il fenomeno si è verificato nella stagione estiva nel 1995, nel 2005 e nel 2018.

Secondo i funzionari della città di St. Petersburg, la strage osservata quest’anno è peggiore di quella del 2018, quando diversi esemplari di pesci, delfini e lamantini furono trovati senza vita sulle spiagge della Florida. Il video allegato a questo articolo è risalente proprio a quell’episodio.

“Tampa Bay è davvero malata in questo momento, straordinariamente brutta. Condizioni che non vedevamo da decenni“, ha affermato al The Guardian Justin Bloom, membro del consiglio di amministrazione dei gruppi ambientalisti Tampa Bay e Suncoast Waterkeeper.

Associazioni locali hanno manifestato durante il weekend a St. Petersburg per sensibilizzare l’amministrazione sui temi della protezione dell’ambiente, e per chiedere al governatore della Florida di dichiarare lo stato di emergenza.

“La mancata attuazione di politiche che proteggano l’ambiente e la negazione del cambiamento climatico hanno creato l’attuale disastro a Tampa Bay”, afferma una dichiarazione degli organizzatori della protesta. “La comunità di Tampa Bay chiede che i nostri leader di stato dichiarino lo stato di emergenza l’attuale crisi della marea rossa”.

VirgilioNotizie | 18-07-2021 15:48

pesci-florida Fonte foto: Getty Images
,,,,,,,