,,

Finlandia nella Nato, Putin minaccia nuove ripercussioni: stop alle forniture di elettricità a Helsinki

Colloquio telefonico tra i presidenti di Russia e Finlandia. Vladimir Putin minaccia ripercussioni contro Helsinki in caso di ingresso nella Nato

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il presidente russo Vladimir Putin ha lanciato un nuovo avvertimento alla Finlandia. Lasciare la storica neutralità in favore dell’ingresso nella Nato, ha sottolineato lo Zar, sarà un “errore”. Lo ha comunicato direttamente alla sua controparte finnica, Sauli Niinistö, durante un colloquio telefonico. In seguito all’invasione dell’Ucraina anche altri Paesi hanno espresso l’intenzione di aderire al Patto Atlantico, come la Svezia.

La Finlandia divide circa 1.300 chilometri di confine con la Russia. Finora è rimasta fuori dalla Nato proprio per evitare scontri con il vicino a Est. A breve potrebbe arrivare la richiesta formale di annessione, come già anticipato da fonti vicine ai palazzi del potere di Helsinki nelle settimane appena trascorse.

Vladimir Putin non avrebbe direttamente minacciato Sauli Niinistö, tuttavia il ministero degli Esteri di Mosca ha fatto sapere che ci saranno conseguenze serie per un eventuale ingresso tra le file degli atlantisti. Senza chiarire se si tratterà di azioni militari.

La Russia taglia le forniture di elettricità alla Finlandia

Il primo passo potrebbe però essere già stato compiuto dalla Russia, con la sospensione delle forniture di elettricità annunciata dall’azienda russa RAO Nordic. Dietro la decisione ci sarebbero problemi con i pagamenti.

Fingrid, l’azienda che gestisce la rete elettrica finlandese, ha fatto sapere attraverso il suo vicepresidente Reima Paivinen che lo stop delle forniture non ha causato alcun problema nel Paese, considerando che le importazioni da Mosca contribuiscono solo per il 10% alla distribuzione della corrente. Percentuale che sarà sostituita da fonti rinnovabili.

Impatto negativo nel rapporto tra Russia e Finlandia

Dopo la chiamata tra Vladimir Putin e Sauli Niinistö, il Cremlino ha fatto sapere in una nota che il presidente russo ha rimarcato che “la fine delle tradizionali politiche di neutralità militare sono un errore perché non sussiste alcuna minaccia alla sicurezza della Finlandia”.

“Un cambiamento simile nell’orientamento politico del Paese avrà un impatto negativo nel rapporto che la Russia e la Finlandia hanno sviluppato nel corso degli anni, nello spirito del buon vicinato e cooperazione tra partner”, si legge ancora nel comunicato.

Cosa ha dichiarato il presidente della Finlandia

Lo stesso presidente finlandese ha dichiarato di aver detto a Vladimir Putin che le ultime mosse della Russia, compresa l’invasione dell’Ucraina, “hanno alterato il profilo di sicurezza della Finlandia”.

“La conversazione è stata diretta e concisa“, ha detto ancora Sauli Niinistö. Che ha spiegato che non ci sono state tensioni tra lui e la sua controparte russa.

putin Fonte foto: ANSA
,,,,,,,