,,

Accuse al figlio di Grillo, Damiano dei Maneskin si schiera

Il frontman dei Maneskin interviene sul video di Beppe Grillo che ha alzato un vero e proprio polverone

Anche Damiano dei Maneskin, la band che ha vinto la scorsa edizione del Festival di Sanremo, è entrato nel vivo del dibattito circa il video di Beppe Grillo che si è sfogato contro le accuse al figlio Ciro. Il cantante, in un video pubblicato su Instagram, ha dichiarato senza fare esplicito riferimento alla vicenda: “È stupro anche se viene denunciato otto giorni dopo“.

“Non sono io il pubblico ministero – ha ammesso Damiano – e non sta a me giudicare l’innocenza o la colpevolezza, quello lo farà chi di dovere. Io voglio soltanto parlare alle persone che avvalorano la tesi secondo la quale se uno stupro viene denunciato dopo otto giorni allora non era stupro. Non è così“.

Il cantante e frontman dei Maneskin, in linea con quanto detto anche dall’ex ministra Maria Elena Boschi, ha affermato che “ci sono persone, soprattutto donne, che si rendono conto molto tempo dopo e trovano il coraggio di denunciare molto tempo dopo”.

“Siamo abituati a pensare che molte cose siano legittime quando in realtà non lo sono – ha chiosato Damiano – e perché c’è un problema proprio di fondo e di educazione. Quindi vi prego di informarvi e di astenervi da dichiarazioni tanto disumane. Almeno, ai miei follower, ecco”.

VirgilioNotizie | 20-04-2021 15:47

Chi sono i Maneskin, il gruppo rock che ha vinto Sanremo 2021 Fonte foto: ANSA
Chi sono i Maneskin, il gruppo rock che ha vinto Sanremo 2021
,,,,,,,