,,

Festa scudetto Inter, botta e risposta tra Salvini e Sala

Polemica sui social tra Matteo Salvini e Giuseppe Sala sui maxi assembramenti a Milano per la festa scudetto dell'Inter

Continua a far discutere il maxi assembramento di domenica in piazza Duomo a Milano per festeggiare lo scudetto dell’Inter. Nonostante la pandemia, migliaia di tifosi neroazzurri si sono riversati in strada per celebrare la vittoria del campionato dopo il lungo dominio, durato nove anni, della Juventus.

Sul caso si sono espressi diversi esperti, che hanno lanciato l’allarme per le possibili conseguenze della festa scudetto sui contagi. È intervenuto anche il prefetto di Milano, spiegando perché piazza Duomo non sia stata chiusa per evitare assembramenti.

Gli assembramenti per la festa nerazzurra sono stati naturalmente anche oggetto di polemica politica, con un acceso botta e risposta sui social tra il segretario della Lega Matteo Salvini e il sindaco di Milano Beppe Sala.

“Sala non poteva far entrare 20 mila tifosi in uno stadio che ne contiene 80 mila, invece di tacere e scappare? Milano ha ancora un sindaco?”, ha twittato Salvini attaccando il primo cittadino sulla gestione del caso.

Sala ha replicato su Instagram postando prima quanto detto dal prefetto Renato Saccone, e poi rispondendo direttamente al leghista.

L’ex ministro dell’Interno Salvini chiede: ‘Sala non poteva far entrare 20.000 tifosi in uno stadio che ne contiene 80.000?’. La risposta è no. Innanzitutto perchè gli stadi sono chiusi. E poi, come entrano ed escono 20.000 tifosi senza assembrarsi?”, ha scritto Sala, chiudendo con l’hashtag #ministropercaso.

VirgilioNotizie | 03-05-2021 19:53

Milano, assembramenti di tifosi dell'Inter per lo scudetto Fonte foto: ANSA
Milano, assembramenti di tifosi dell'Inter per lo scudetto
,,,,,,,