,,

Femminicidio a Rimini, romana uccisa a Bellariva a colpi di mattarello davanti al figlio: fermato il compagno

La donna da tempo residente in Romagna sarebbe stata uccisa davanti al figlio di 5 mesi, fermato il compagno

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Una 33enne è stata uccisa dal compagno a colpi di mattarello davanti al figlio di 6 mesi. Il femminicidio è avvenuto in un appartamento di via Rastelli a Bellariva, frazione di Rimini. L’uomo di 47 anni è stato fermato con l’accusa di omicidio volontario.

Rimini, uccisa a colpi di mattarello davanti al figlio: il femminicidio

La donna originaria di Roma era residente da tempo a Rimini. Il suo corpo senza vita è stato trovato in camera da letto mentre il piccolo era in sala, sano e salvo. Il bimbo di sei mesi sta bene ed è stato preso in custodia dalle forze dell’ordine.

A scatenare la furia del compagno sarebbe stato il litigio scoppiato perché la madre non gli lasciava  prendere in braccio il bambino.

Rimini, uccisa a colpi di mattarello davanti al figlio: le testimonianze

I vicini hanno lanciato l’allarme dopo aver sentito le urla provenienti dall’appartamento e aver bussato alla porta fino a quando l’uomo non ha aperto. Secondo le testimonianze raccolte finora a quel punto il 47enne sarebbe uscito per strada sporco di sangue e avrebbe detto: “Il bambino sta bene. Ora lei non potrà più parlargli male di me”.

La ragazza avrebbe avuto il tempo di urlare, di chiedere aiuto e di implorare al compagno di calmarsi, ma inutilmente.

Femminicidio a Rimini, romana uccisa a Bellariva a colpi di mattarello davanti al figlio: fermato il compagno
La polizia sul luogo del femminicidio avvenuto a Bellariva, Rimini

Rimini, uccisa a colpi di mattarello davanti al figlio: le indagini

Da quanto emerso dalle indagini, l’uomo avrebbe sfondato il cranio della convivente con un mattarello. Sul posto si è recato il sostituto procuratore Luca Bertuzzi, titolare delle indagini, oltre alla Squadra Mobile e gli agenti della polizia scientifica presenti sul luogo del delitto.

Secondo quanto appreso dall’Ansa, l’uomo era seguito dal servizio psichiatrico dell’Ausl. I due si erano conosciuti circa un anno e mezzo fa su un sito di incontri.

Si tratta del secondo femminicidio avvenuto a distanza di poco più di un mese a Rimini, dove a maggio un uomo di origini peruviane di 54 anni aveva accoltellato e ucciso la moglie di 46 anni e ferito in modo grave la figlia, di 13 anni, che stava tentando di dividere i genitori.

femminicidio-bellariva-rimini Fonte foto: ANSA
,,,,,,,