,,

Feltri, è bufera sulle sue parole: "Meridionali inferiori"

Polverone sollevato dalle frasi del direttore di Libero Quotidiano a Fuori dal Coro, social in rivolta

Sempre al centro delle polemiche le dichiarazioni in tv di Vittorio Feltri. Ieri il direttore di Libero Quotidiano (che nulla a che fare con Libero.it, lo storico portale internet), ospite del talk Fuori dal Coro di Mario Giordano ha sottolineato le classiche differenze, ma più che altro stereotipi e luoghi comuni offensivi, tra nord e sud con una frase pesante sulla presunta inferiorità dei meridionali che ha fatto andare su tutte le furie la gente, non solo i diretti interessati, che hanno riversato la loro rabbia sui social.

Feltri commenta De Luca. Il direttore di Libero Quotidiano, in collegamento con Mario Giordano, è stato chiamato a commentare le parole del governatore campano De Luca che ha preannunciato di voler chiudere i confini della Campania per evitare che soprattutto le persone del nord, dove ci sono più contagi, possano “infettare” la regione. Feltri ha provocato pesantemente: “A me risulta che ogni anno 14mila campani vengano in Lombardia per farsi curare perché le strutture sanitarie sono migliori. Nessuno di noi ha voglia di andare in Campania, a fare cosa? I posteggiatori abusivi? Non credo sia nelle nostre aspirazioni…

La discriminazione di Feltri. Provocato da Giordano sul possibile godimento della gente del sud alle difficoltà del nord messo in ginocchio dal coronavirus, Feltri ha rilanciato: “E’ indubbio che ci sia un sentimento di invidia e gelosia che ha fatto sì che qualcuno sia stato anche contento delle sofferenze del nord Italia. Ma io credo che davvero i meridionali, in molti casi, siano inferiori“.

“Mi odiano, mi augurano la morte”. E quando Giordano gli dice “Ma no direttore! Cosa dice? Così mi fa cambiare canale ai telespettatori del sud”. Feltri lo rincuora: “Ma chi se ne frega se si arrabbiano tanto lo so che mi odiano, ogni giorno mi augurano di morire. Ma no, restano di più incollati per insultarmi”.

Rabbia social. Feltri sa di essere provocatore ed infatti in pochi minuti la sua frase sull’inferiorità dei meridionali ha fatto il giro del web e sui social è stato preso a insulti, tra rabbia e ironia: “Vittorio Vittorio… forza, da bravo.. prendi la medicina!”; “Il complesso di inferiorità ce l’hai tu verso le galline, che sono più intelligenti di te”; “Feltri fai solo pena. Spero nessun meridionale compri più il tuo schifo di #LiberoQuotidiano”; “Basta! Non ce la facciamo più. È razzismo. Non sono opinioni sono crimini”; “Direttore non la insultiamo, rileviamo solo che lei è un uomo finito, livoroso e sconfitto, simbolo degno della destraccia italiana”.

VirgilioNotizie | 22-04-2020 09:57

Russia: Salvini presenta libro su Putin, lui ha idee chiare Fonte foto: Ansa
,,,,,,,