,,

Fedez-Tiziano Ferro, la polemica prosegue a colpi di stories

Il rapper è tornato a rispondere alle accuse di omofobia lanciate dal cantautore

Prosegue la polemica a distanza tra Fedez e Tiziano Ferro legata alla questione omofobia. Tutto è iniziato ieri in occasione della presentazione del nuovo album di Tiziano Ferro dal titolo ‘Accetto miracoli’. Nel suo ultimo lavoro il cantautore parla di bullismo e approfitta della conferenza stampa per togliersi qualche sassolino dalla scarpa: «Finché si scherza va bene, mi spiace solo quando queste cose sono legate al sentimento e alla sessualità, perché anche una battuta può mettere un adolescente a disagio e che un idolo dei ragazzini mi prenda in giro su questo è un atto di bullismo molto forte, non solo verso di me».

Il destinatario di queste parole è Fedez che nel 2011, nella sua canzone ‘Tutto il contrario’, ironizzava sull’omosessualità. La risposta del rapper non si è fatta attendere e attraverso il suo account Instagram ha fatto sapere: «Sono estraneo all’omofobia e mi dispiace per quella canzone. L’ho scritta dieci anni fa e a 19 anni ci si esprime con termini e toni completamente diversi». Poi per mettere fine alla polemica ha aggiunto: «Non ho mai pensato di aver offeso Tiziano e mi dispiace per questa cosa. Sono sicuro che sul tema omofobia e bullismo sia io che Tiziano possiamo trovarci d’accordo e fare tante cose insieme. Facciamo qualcosa di bello per una volta».

La questione tra i due sembrava essere finita lì ma oggi, sempre attraverso il suo profilo Instagram, Fedez ha riaperto il discorso, tirato in ballo un altro collega e affondato il colpo. In una serie di stories il rapper dichiara: «Ieri ho cercato di chiarire il mio pensiero sull’accusa di omofobia e bullismo cercando di prendere la polemica e trasformarla in qualcosa di costruttivo. Oltre a non aver ricevuto nessuna risposta né privatamente né pubblicamente questa mattina trovo ancora il mio nome associato alle parole omofobo, bullo e omofobia».

«Ora mi chiedo perché Tiziano Ferro perdona i testi omofobi solo a Fabri Fibra? Questo mi dimostra che ieri non si è voluta combattere l’omofobia ma si è voluta combattere la mia persona sfruttando un tema così delicato». Poi l’attacco finale: La verità è che a te non è andata giù una mia rima sulla tua presunta evasione fiscale da 3 milioni di euro che nulla ha a che fare con dei temi così delicati come l’omofobia e il bullismo. La verità è che certi temi, purtroppo, diventano importanti solo nei momenti di presentazione di un disco».

La contesa tra i due a questo punto si arricchisce di ulteriori elementi. Il popolo del web come al solito si è diviso prendendo le difese di una o dell’altra parte. Ora la palla passa nuovamente a Tiziano Ferro: risponderà alle nuove accuse lanciate da Fedez o metterà fine una volta e per tutte a questa polemica?

VIRGILIO NOTIZIE | 21-11-2019 16:23

1571a71983ed8d777ad9399b138c9399.jpg Fonte foto: Ansa
,,,,,,,