,,

Fedez parla del tumore e dell'esame istologico, e con J-Ax lancia il maxi concerto Love Mi

Fedez e J-Ax lanciano Love Mi, il maxi concerto che segna la ripartenza dei grandi eventi a Milano, e durante la conferenza si parla anche di salute

Pubblicato il:

Durante la conferenza stampa per presentare Love Mi, il maxi concerto che ha organizzato a Milano in piazza Duomo insieme a J-Ax, Fedez ha parlato anche della sua malattia. Il rapper e imprenditore, marito dell’influencer Chiara Ferragni, ha colto l’occasione per lanciare una frecciatina alla stilista Elisabetta Franchi, nella bufera per le parole dette sulle sue dipendenti, e ovviamente per parlare della musica, con l’evento dal vivo che segna un vero ritorno alla normalità per la scena milanese.

Cosa ha detto Fedez della sua malattia e come sta ora il rapper

“Io a livello di salute non potrei affrontare un tour ed è già tanto che possa fare questa data… verranno anche i miei chirurghi nel caso mi debbano operare in diretta”, ha scherzato Fedez.

“Mi ritengo parecchio fortunato. È arrivato l’esame istologico. Il tumore era di un tipo raro, che colpisce una persona su un milione”, ha dichiarato, spiegando che si tratta dello stesso male che colpì Steve Jobs e che viene classificato come G1, G2 e G3. “Il mio era il G1, il che vuole dire avere tanto c**o”.

Il tumore al pancreas “non ha preso i linfonodi e non c’erano metastasi“. Per questo i medici del rapper non lo hanno sottoposto alla chemioterapia. “Al 90% posso dire che tutto va bene. È come se vedessi il mondo a colori”, ha sottolineato l’artista.

“Sto facendo attività fisica e mi ritengo molto molto fortunato”, ha aggiunto, spiegando che nel delicato intervento chirurgico gli sono stati rimossi il duodeno, la cistifellea, il pancreas e una porzione di intestino.

Fedez ha poi fatto dietrofront su una frase detta alcuni giorni fa. “Mi sono permesso di dire che l’amore per la famiglia è la cura più forte. Ci sono state persone che hanno storto il naso, ma io volevo solo ringraziare le persone che mi sono vicine, non volevo dire che l’amore sostituisce la medicina“.

Fedez parla del tumore e dell'esame istologico, e con J-Ax lancia il maxi concerto Love Mi

Fedez lancia la stoccata a Elisabetta Franchi sulle dipendenti

“Voglio ringraziare tutta la squadra di Doom Entertainment, un ufficio di 30 persone di cui l’80% donne”, ha spiegato Fedez. “Molte di loro hanno partorito mentre erano ufficio da me. Non direttamente in ufficio. Però hanno avuto figli. Quattro hanno ‘figliato’ insieme a noi”.

La frase è apparsa come una frecciatina all’imprenditrice e stilista Elisabetta Franchi, finita nella bufera per aver affermato di non assumere donne sotto i 40 anni di età per timore che possano avere figli e non dedicarsi a tempo pieno al lavoro.

Fedez e J-Ax di nuovo insieme per il maxi concerto Love Mi

Ma durante la conferenza stampa per lanciare Love Mi si è parlato, ovviamente, anche della musica e del maxi evento che si terrà al Duomo e che servirà a raccogliere fondi per la Fondazione Tog Toghether to go, che ci occupa di aiutare bambini affetti da patologie neurologiche.

Sarà anche la prima volta dopo tanto tempo – e una litigata che gli aveva fatto chiudere le tante collaborazioni in corso – in cui Fedez e J-Ax saliranno insieme su un palco.

“Dopo quattro anni di silenzio tra di noi, l’adesione da parte di J-Ax è stata fondamentale”, ha dichiarato Fedez. “Dopo anni di assenza di musica dal vivo, Milano sta affrontando un’esplosione di concerti, ma a pagamento, e volevo regalare alla mia città qualcosa di gratuito”.

Il 28 giugno, all’ombra del Duomo, si esibiranno al Love Mi tanti artisti. In scaletta sono stati già confermati Tananai, Rhove, Paky, Dargen D’Amico, Shiva, Ghali, Ariete, Myss Keta, Nitro, Mara Sattei, Miles, Rose Villain, Ted, Rosa Chemical, Beba, Paulo, Cara, Frada, Mydrama. Ma ci saranno anche altri ospiti speciali non ancora annunciati.

Il concerto andrà in onda su Italia 1 e Mediaset Infinity, e sarà possibile fare delle donazioni a Fondazione Tog Toghether to go attraverso chiamate e messaggi.

,,,,,,,,