,,

Faccia a faccia tra Putin e Zelensky, l'ultima ipotesi dopo i colloqui falliti in Turchia: l'annuncio

Falliti i negoziati in Turchia, si torna a parlare di un possibile incontro tra Putin e Zelensky: quale scenario si potrebbe aprire

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

I nuovi colloqui organizzati in Turchia tra i ministri degli Esteri di Mosca e Kiev non hanno portato a nessuna conclusione nel conflitto Russia-Ucraina ma nella conferenza stampa dopo i negoziati è spuntata l’ipotesi di un possibile faccia a faccia tra il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo Volodymyr Zelensky.

Colloqui falliti in Turchia: “Nessuna intesa sul cessate il fuoco in Ucraina”

“Non ci sono stati progressi per un cessate il fuoco” in Ucraina, nei colloqui di oggi in Turchia tra i ministri degli Esteri di Mosca e Kiev. Lo ha dichiarato in conferenza stampa il capo della diplomazia ucraina, Dmytro Kuleba.

“L’Ucraina non si arrenderà” ha aggiunto Kuleba, al termine dell’incontro in Turchia con il suo omologo russo, Serghei Lavrov.

Netta la posizione della Russia: “Non ci sono alternative al percorso negoziale tra Russia e Ucraina apertosi in Bielorussia per risolvere la crisi ucraina”. Lo ha spiegato il ministro degli Esteri russo Lavrov, al termine dell’incontro con l’omologo ucraino Dmytro Kuleba.

Faccia a faccia tra Putin e Zelensky: “Putin non rifiuterà”

Non c’è accordo tra Russia e Ucraina sul cessate il fuoco, ma i negoziati vanno avanti conferma Lavrov, dal Forum di Antalya, dove ha ringraziato il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, che ha organizzato il faccia a faccia in accordo con il presidente russo Vladimir Putin.

Zelensky e PutinFonte foto: ANSA
Il presidente ucraino Zelensky e quello russo, Vladimir Putin

“Siamo qui perchè crediamo che ogni tentativo di porre fine a questi problemi vada sostenuto e quest’incontro di oggi aggiunge qualcosa ai negoziati in corso”, ha detto. Allo stesso tempo è importante che questi contatti non portino fuori strada le negoziazioni in Bielorussia. Questo ci siamo detti oggi, abbiamo ribadito la volontà di portare avanti il negoziato in Bielorussia nella maniera più concreta possibile”, ha aggiunto Lavrov.

In merito al possibile faccia a faccia tra Putin e Zelensky, “il presidente Putin non ha mai negato contatti” ma il governo ucraino “continua a sostituire il vero problema con effetti speciali. Ci sono tante iniziative del governo ucraino ma sono effetti speciali. Putin non rifiuta un incontro tra presidenti ma bisogna fare prima tutto un lavoro preparatorio. L’Ucraina ci ha detto che ci darà risposte concrete, noi attendiamo”. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri russo Serghey Lavrov in una conferenza stampa ad Antalya.

Concludendo, Lavrov ha aggiunto: “Non voglio credere che possa iniziare una guerra nucleare”.

Centrali nucleari in Ucraina, quante sono e dove. I rischi di una nuova Chernobyl per la guerra con la Russia Fonte foto: ANSA
Centrali nucleari in Ucraina, quante sono e dove. I rischi di una nuova Chernobyl per la guerra con la Russia
,,,,,,,,