,,

Non solo Letta: Elly Schlein, il nuovo fenomeno social a sinistra

La vicepresidente dell'Emilia-Romagna Elly Schlein fa il pieno di follower su Facebook e scala la classifica dei consensi

Da dove riparte la sinistra? Nei giorni dell’elezione quasi all’unanimità del nuovo segretario del Partito Democratico Enrico Letta, emerge un altro personaggio grazie alla spinta dal basso dei social. Come riporta Repubblica, la vicepresidente dell’Emilia-Romagna Elly Schlein fa il pieno di consensi dopo il suo discorso sul progetto di una rete progressista e raccoglie sui social migliaia di like.

La numero due della giunta guidata da Stefano Bonaccini, candidata alle ultime regionali emiliane con la lista “Coraggiosa”, è passata in pochi giorni da 20mila a quasi 30mila fan, con un salto del +35% in pochi giorni del suo gruppo Facebook “Fare rete con Elly Schlein”, creato dai suoi sostenitori nel 2020.

Il successo improvviso Schlein è scaturito da un video in cui la consigliera emiliana rivolgeva un appello per la creazione di un nuovo progetto, non un partito ma una operazione “pirata”, come l’ha definita lei stessa per rilanciare il campo progressista e rimettere insieme “tutto ciò che marcia già unito nella società, ma che la politica ancora divide”.

L’ideatore della pagina che ha visto il boom degli ultimi giorni è Matteo Canini, di Rimini: “Il gruppo l’ho creato io con alcuni amici di rete dopo aver conosciuto Elly nel suo lavoro in Europa. Doveva essere un gruppo chiuso, quasi intimo. E invece è esploso. La prima volta quando lo creammo. E poi dopo il video di pochi giorni fa di Elly sulla nuova sinistra da costruire. Ora abbiamo 100-150 richieste di iscrizione al giorno. Siamo passati da 20mila a 27mila iscritti. E stiamo viaggiando moltissimo: si vede che c’è davvero molto forte la richiesta di un impegno di Elly per il nuovo fronte progressista”.

Tra i tanti commenti pubblicati nel gruppo privato e accessibile solo previa iscrizione, è diffusa l’idea di vedere “Elly segretario del Pd un giorno“. Mentre si registra un misto di scetticismo e fiducia confronti del neo leader dem Enrico Letta: “Sullo Ius Soli non va lasciato solo” si legge, oppure c’è chi si chiede “Tutti lo hanno votato, sono già scomparse le divergenze nel Pd?”.

Sul nuovo segretario del Pd l’ex parlamentare europea si è espressa qualche giorno fa in TV a “Otto e mezzo”: “Letta è sicuramente una persona di grande competenza e spessore. Il punto, che credo non sfugga nemmeno a lui, è ‘per fare cosa’ diventa segretario” ha detto, ospite di Lilli Gruber.

In quella intervista Schlein ha allontanato l’ipotesi di un ritorno nel partito con la quale è stata eletta all’europarlamento: “Non penso sia il momento di rientrare in un partito che non ha risolto le sue contraddizioni, e il cui segretario è stato costretto a dimettersi proprio per quelle contraddizioni. Ripeto: serve uno schema nuovo che metta al centro giustizia solciale, lavoro di qualità e attenzione all’ambiente che non sia green washing”.

VirgilioNotizie | 16-03-2021 11:08

Letta segretario del Pd: le foto più curiose della sua carriera Fonte foto: ANSA
Letta segretario del Pd: le foto più curiose della sua carriera
,,,,,,,