,,

Elezioni in Emilia-Romagna, Bonaccini avverte gli alleati

Alle prossime elezioni regionali in programma in Emilia-Romagna il 26 gennaio, “noi possiamo vincere con e senza il Movimento 5 Stelle. Lo possiamo fare sulla base, ad esempio, di una coalizione nuova che sto mettendo in campo”. Lo ha detto, intervenendo alla trasmissione “Mezzora in più” su Rai 3, Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna, la prossima regione ad andare al voto dopo l’Umbria.

“Pochi giorni fa – ha osservato – addirittura due terzi del totale dei sindaci della regione, cioè 206 su 328 cui se ne aggiungeranno altri nei prossimi giorni e ne daremo notizia, hanno firmato per la mia candidatura”.

“Alcune decine di quei sindaci sono sindaci che hanno battuto il Partito Democratico e il centrosinistra nei loro comuni eppure ritengono che il buon governo che abbiamo saputo dare a questa regione meriti, insieme, di provare a dare una spinta nuova. Ci saranno forze moderate che non ci hanno votato e che staranno con noi, noi metteremo in campo tanto civismo da Pizzarotti in poi”, ha annunciato Bonaccini.

Il governatore emiliano ha tenuto a precisare che quello del prossimo 26 gennaio è un voto che “riguarda il futuro dell’Emilia-Romagna” e che, pur avendo “simbolicamente un peso” sulla politica nazionale, ha una valenza principalmente regionale.

“Io dico si a tutti coloro che vogliono venire a dare una mano ma io parlo dell’Emilia-Romagna, non parlo del Paese. Questo è bene saperlo per evitare una sorta di commedia nella quale la sfida diventa tra Salvini e un leader nazionale del centrosinistra. Io a quel gioco non voglio prestarmi: tutti coloro che vengono a dare una mano sono i benvenuti ma qui la sfida è Borgonzoni-Bonaccini”.

Bonaccini ha detto di aver apprezzato l’endorsement ricevuto da Matteo Renzi, ma ha precisato che “Non è una elezione in cui il giorno dopo in Emilia-Romagna ci saranno, Renzi, Zingaretti, Salvini o Di Maio. Il 27 gennaio a guidare l’Emilia-Romagna ci saranno o Bonaccini o Borgonzoni”.

E se venisse Conte? “Con Conte ho avuto un ottimo rapporto anche quando guidava il Governo giallo-verde come presidente della Conferenza delle Regioni. Ho avuto un ottimo rapporto, continuo ad averlo e se Conte vuole venire a fare campagna elettorale è il benvenuto ma si parlerà e si voterà per l’Emilia-Romagna”.

Bonaccini ha parlato anche della plastic tax, dicendosi fiducioso “che il Governo e la maggioranza modificheranno quel provvedimento”, andando incontro a “richieste che arrivano”dal territorio”.

SONDAGGIO – Dopo le Regionali in Umbria, chi voteresti oggi?

VIRGILIO NOTIZIE | 03-11-2019 18:23

Elezioni in Umbria, vince il centrodestra. Le reazioni Fonte foto: Ansa
Elezioni in Umbria, vince il centrodestra. Le reazioni
,,,,,,,