,,

Ballottaggio elezioni comunali 2022, chi sono i nuovi sindaci: il centrosinistra sbaraglia il centrodestra

Il centrosinistra ha vinto in gran parte dei principali comuni al ballottaggio. Ecco i risultati definitivi

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Si sono conclusi i ballottaggi delle amministrative 2022 che si sono tenuti domenica 26 giugno 2022. Al termine dello spoglio emerge il trionfo del centrosinistra che si è preso gran parte delle principali città al ballottaggio, vincendo 7 a 4. Il segretario del Pd Enrico Letta ha commentato con entusiasmo i risultati.

“Il commento è che alla fine paga la linearità e la serietà – ha detto Letta – vinciamo perché la responsabilità è più importante di tutto, in questo momento difficile serve una politica che sia seria e lineare. Il campo largo è stato preso in giro ma questa strategia paga”.

Vediamo nel dettaglio chi sono i nuovi sindaci di Verona, Parma, Piacenza, Alessandria, Catanzaro, Monza, CuneoLucca, Frosinone, Barletta, Gorizia, Como e Viterbo.

LettaFonte foto: ANSA
Il segretario del Pd Enrico Letta

Tommasi sindaco di Verona

A Verona ha vinto l’ex calciatore della Roma Damiano Tommasi, del centrosinistra, che con il 53,34% dei consensi ha soffiato la vittoria al candidato di centrodestra, e sindaco uscente, Federico Sboarina, fermo al 46,66%. Erano 15 anni che il centrosinistra non vinceva a Verona.

Guerra sindaco di Parma

Michele Guerra è eletto a Parma: anche qui il centrosinistra ha vinto sul centrodestra, con il 66,2% contro il 33,8%. Il candidato del centrodestra, l’ex sindaco dal 2007 al 2011 Pietro Vignali, non è riuscito a riprendersi la città. Guerra è in continuità col suo predecessore Federico Pizzarotti, di cui era assessore alla cultura.

Pilotto sindaco di Monza

Anche Monza passa al centrosinistra: Paolo Pilotto ha sconfitto il candidato del centrodestra, e sindaco uscente, Dario Allevi, con il 51,2% di consensi contro il 48,8%. Contattato dall’Ansa ai primi risultati, Pilotto ha commentato: “Immagino si debba aspettare la conferma ufficiale, ma da quello che sembra si sta delineando un risultato abbastanza netto, frutto di una campagna basata su idee e proposte”.

Tarasconi sindaca di Piacenza

Piacenza passa al centrosinistra: la consigliera regionale Katia Tarasconi ha vinto il ballottaggio con il 53,5% di voti, contro il 46,5% di consensi per la candidata di centrodestra Patrizia Barbieri.

Fiorita sindaco di Catanzaro

Anche Catanzaro va al centrosinistra: il candidato del Pd, del Movimento 5 Stelle e alcune liste civiche Nicola Fiorita ha vinto con il 58,24% di voti contro il candidato di centrodestra Valerio Donato, fermo al 41,76%.

Abonante sindaco di Alessandria

Anche Alessandria è passata al centrosinistra con la vittoria di Giorgio Abonante, esponente del Pd e sostenuto anche dal M5s, che ha sconfitto il candidato e sindaco uscente Gianfranco Cuttica, del centrodestra. Il primo ha ottenuto il 54,41% di voti, il secondo il 45,59%.

Manassero sindaca di Cuneo

A Cuneo ha vinto Patrizia Manassero, prima sindaca donna della città, che ha battuto il candidato di centrodestra Franco Civallero con un vantaggio sostanzioso: 63,31% contro il 36,69%.

Rapinese sindaco di Como

Como è una delle città dove ha vinto il candidato civico, Alessandro Rapinese. Al terzo tentativo in 15 anni, Rapinese è riuscito a strappare la vittoria alla candidata di centrosinistra Barbara Minghetti, con il 55,4% di consensi contro il 44,6%.

Frontini sindaca di Viterbo

A Viterbo vince la candidata civica Chiara Frontini, che ha sconfitto la candidata di centrosinistra e M5s Alessandra Troncarelli con il 64,92% contro il 35,08%.

Pardini sindaco di Lucca

Mario Pardini, candidato unitario del centrodestra, ha battuto il candidato di centrosinistra Francesco Raspini dopo un lungo testa a testa. La differenza di voti, in questo caso, è meno netta: Pardini ha vinto con il 51,03% di voti contro il 48,97% di consensi per Raspini.

Ziberna sindaco di Gorizia

Rodolfo Ziberna, sostenuto dal centrodestra unito, si conferma sindaco di Gorizia e va al suo secondo mandato battendo la rivale sostenuta da centrosinistra e M5s Laura Fasiolo. Il primo ha ottenuto il 52,23% di voti, la seconda il 47,77%.

Mastrangeli sindaco di Frosinone

A Frosinone ha vinto il candidato di centrodestra Riccardo Mastrangeli, con il 55,32% di consensi, contro il 44,68% di voti per il candidato di centrosinistra Domenico Marzi.

Cannito sindaco di Barletta

Vittoria schiacciante del centrodestra a Barletta, dove il candidato Cosimo Damiano Cannito ha conquistato il 65,03% di consensi contro la candidata di centrosinistra Santa Scommegna che ha ottenuto il 34,97%.

L’affluenza

Il dato definitivo dell’affluenza per il voto dei 59 comuni al ballottaggio seguiti dal sito del Viminale è del 42,16%, in netto calo rispetto al 54,11% del primo turno.

elezioni comunali Fonte foto: ANSA
,,,,,,,