,,

Elezioni amministrative 2022 a Parma: data e orari, chi sono i candidati sindaco e come si vota

Elezioni amministrative di Parma 2022, cittadini chiamati a scegliere il nuovo sindaco tra dieci candidati: ecco cosa sapere sull'election day

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Domenica 12 giugno 2022 la città di Parma è chiamata a eleggere il suo nuovo sindaco, come altri 900 comuni sparsi in tutto il Paese. Nella stessa giornata gli italiani avranno anche l’occasione di esprimere la propria preferenza sui cinque quesiti del referendum sulla giustizia. Scopriamo nei dettagli l’election day dell’importante capoluogo di provincia dell’Emilia-Romagna.

Elezioni amministrative di Parma: data, orari e ballottaggio

Il 12 giugno 2022 le urne saranno aperte dalle 7 fino alle 23. I cittadini di Parma avranno dunque a disposizione 16 ore per andare a votare.

Dopo la chiusura dei seggi avrà luogo prima lo spoglio del referendum (per approfondire i cinque quesiti sulla giustizia clicca qui). Solo successivamente, a partire dalle ore 14 di lunedì 13 giugno, prenderà il via lo scrutinio dei voti delle elezioni amministrative.

Qualora nessuno dei candidati in lista dovesse conquistare la maggioranza assoluta al primo turno, sarà necessario procedere con il ballottaggio: in quell’eventualità le nuove votazioni si terranno domenica 26 giugno 2022.

Come funzionano le elezioni per i comuni con più di 15 mila abitanti

In Italia le elezioni amministrative sono disciplinate da una legge elettorale di stampo maggioritario per quanto concerne la scelta del sindaco e di base proporzionale per quanto riguarda la ripartizione dei consiglieri comunali.

Parma ha più di 190mila cittadini. È per questo che, rientrando nell’elenco delle città che superano i 15mila abitanti, se nessun candidato al primo turno riesce a ottenere la maggioranza assoluta si deve procedere con il ballottaggio tra i due aspiranti sindaco più votati.

Nel caso in cui il testa a testa finisse in perfetta parità, verrebbe eletto primo cittadino il candidato più anziano.

Per quanto riguarda le modalità elettorali, è ammesso il voto disgiunto. I cittadini di Parma potranno dunque esprimere fino a due preferenze nel rispetto della parità di genere (un uomo e una donna).

Come vengono suddivisi i seggi

Alle liste collegate a colui che vince le elezioni verrà attribuito il 60% dei seggi totali del Consiglio. Questo per poter garantire la formazione di una maggioranza solida e conseguentemente una sostanziale governabilità.

I seggi restanti saranno assegnati alle altre liste di candidati su misura proporzionale, attraverso il metodo D’Hondt. L’ammissione richiede il superamento della soglia di sbarramento, pari al 3% dei voti validi.

Complessivamente a Parma, con la divisione dei seggi, si andranno a eleggere 32 consiglieri comunali escluso il sindaco.

I candidati sindaco a Parma

Il nuovo primo cittadino di Parma succederà dopo due mandati al sindaco uscente Federico Pizzarotti, eletto nel 2012 con il Movimento 5 Stelle e poi rieletto nel 2017 come candidato indipendente dopo la rottura con i pentastellati.

elezioni parma 2022Fonte foto: ANSA
Il sindaco uscente di Parma Federico Pizzarotti

In occasione delle amministrative 2022, con la sua lista Effetto Parma ha trovato l’intesa col Pd per la candidatura di Michele Guerra. La colazione di centrodestra si è presentata divisa: Forza Italia e Lega hanno scelto di sostenere l’ex sindaco Pietro Vignali, mentre Fratelli d’Italia ha candidato Priamo Bocchi. Il grande assente di questa tornata elettorale nella città dell’Emilia-Romagna è il M5S, che ha preferito non presentare alcuna lista.

In totale sono dieci gli aspiranti sindaco in corsa. Ecco chi sono e da quali partiti e liste saranno sostenuti domenica 12 giugno:

  • Marco Adorni (L’altra Parma).
  • Priamo Bocchi (Fratelli d’Italia).
  • Andrea Bui (Potere al Popolo, Rifondazione-Partito comunista italiano).
  • Dario Costi (Civiltà parmigiana, Generazione Parma con Azione, Ora, Un progetto di comunità).
  • Luca Galardi (Movimento 3V).
  • Michele Guerra (Partito democratico, Effetto Parma, Michele Guerra sindaco, Onda, Cantiere riformista, Onda, La sinistra coraggiosa).
  • Giampaolo Lavagetto (Per Parma 2032).
  • Enrico Ottolini (Europa Verde).
  • Pietro Vignali (Lega, Forza Italia, Vignali sindaco, Ambiente e salute, Sicurezza e decoro).
  • Gaetano Vilnò (Noi siamo davvero).

Visto l’elevato numero di candidati, non sarà semplice raggiungere la maggioranza assoluta: per questo motivo appare probabile un eventuale ballottaggio domenica 26 giugno.

elezioni amministrative parma 2022 Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,