,,

Lutto nell'editoria, morto Roberto Calasso presidente di Adelphi

Saggista e ed editore noto in tutto il mondo, è morto a 80 anni alla fine di una lunga malattia

Scrittore e saggista tra i più noti e tradotti all’estero, editore di livello internazionale, Roberto Calasso è morto a Milano a 80 anni. Come ricorda il Corriere della Sera, il presidente della casa editrice Adelphi si è spento nella notte dopo aver lottato con una lunga malattia.

Nato a Firenze il 30 maggio 1941, figlio del giurista antifascista Francesco Calasso, Roberto ha conseguito la laurea in letteratura inglese con il saggista e critico Mario Praz.

Ereditato l’impegno nell’editoria dal nonno materno Ernesto Codignola, filosofo e pedagogista fondatore della Nuova Italia. Calasso fonda nel 1963, insieme a Roberto Bazlen e Luciano Foà, la casa editrice Adelphi, della quale nel 1971 diventa direttore editoriale, nel 1990 consigliere delegato fino alla presidenza a partire dal 1999.

Durante gli anni ’80 traduce diverse opere tra le quali ‘Ecce homo’ di Nietzsche, ‘Detti e contraddetti’ di Karl Kraus e gli ‘Aforismi di Zürau’ di Franz Kafka.

Sposato con la scrittrice svizzera Fleur Jaeggy avrà du figli dalla scrittrice Anna Katharina Fröhlich. Sulla sua vita sono usciti in queste ore i libri “Bobi”, dedicato al cofondatore della sua casa editrice Roberto Bazlen e “Memé Scianca”, racconto della sua infanzia.

VirgilioNotizie | 29-07-2021 11:14

roberto-calasso Fonte foto: ANSA
,,,,,,,