,,

È morto Vinicio Riva, che nel 2013 fu accolto e abbracciato dal Papa: il cordoglio di Luca Zaia in una nota

A 58 anni è morto Vinicio Riva, l'uomo affetto da neurofibromatosi di tipo 1 che Papa Francesco abbracciò nel 2013. Il ricordo di Luca Zaia

Pubblicato il:

A 58 anni è morto Vinicio Riva. L’uomo viveva a Isola Vicentina ed era affetto dal morbo di von Recklinghausen, una malattia che gli aveva deturpato il volto. Nel 2013 aveva fatto il giro del mondo lo scatto di Claudio Peri dell”Ansa’ che immortalava l’abbraccio di Papa Francesco durante un’udienza in Vaticano. A dare la tragica notizia è stato il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia sui social, che dai suoi profili ha condiviso un messaggio di cordoglio per la tragica scomparsa.

È morto Vinicio Riva

Vinicio Riva si è spento a 58 anni, mentre i medici gli avevano detto che non sarebbe sopravvissuto ai 30.

Lo riporta ‘Alto Vicentino Online’, che aggiunge che Riva si è spento la sera di mercoledì 10 gennaio all’ospedale di Vicenza.

Il cordoglio arriva anche dal Comune di Isola Vicentina, che ricorda Vinicio Riva come “uomo gentile e sensibile che ha saputo superare difficoltà e sofferenze con umiltà e umanità esemplari”.

Per il momento dal Vaticano non è arrivato alcun messaggio.

L’abbraccio di Papa Francesco

L’incontro tra Papa Francesco e Vinicio Riva risale al 6 novembre 2013, quando il cittadino di Isola Vicentina si presentò al cospetto del Santo Padre e quest’ultimo lo abbracciò e gli baciò il volto.

Fu lo stesso Vinicio Riva, in un’intervista concessa a ‘Panorama’ e pubblicata il 15 novembre 2013, a raccontare quel momento: “Prima gli ho baciato la mano, mentre lui con l’altra mi carezzava il capo e le ferite. Poi mi ha attirato a sé, abbracciandomi forte e baciandomi il viso”.

Tutto durò circa un minuto che per Vinicio Riva fu un eternità, al punto che alla zia che lo aveva accompagnato disse: “Qua ghe aso le pene, qui ci lascio le penne“.

Lo scatto e l’incontro in sé attirarono l’attenzione mediatica dei più importanti organi di stampa internazionali, da ‘Bild’ a ‘Daily Mail’.

Il cordoglio di Luca Zaia

Come già detto, la notizia della morte di Vinicio Riva è stata data da Luca Zaia. Nel suo comunicato diffuso via social, il Presidente della Regione Veneto ha ricordato quello scatto come “un’immagine di inclusione e socializzazione”.

Dunque Zaia ha continuato parlando di queste due realtà come “un diritto universale per i malati e un dovere per tutta la società” e ha ricordato Vinicio Riva come “un modello nell’espressione di grandi valori e rapporti umani nella malattia”, in un mondo in cui dominano “perfezione esteriore del corpo e l’esasperazione di alcune forme di salutismo”.

Luca Zaia conclude inviando le sue personali condoglianze alla famiglia e agli amici di Vinicio.

morto-vinicio-riva Fonte foto: ANSA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,