,,

È morto John Steiner, l'attore dei film di Tinto Brass e Carlo Verdone vittima di un incidente stradale

Addio a John Steiner, celebre attore caratterista del cinema italiano: ha recitato per Tinto Brass, Carlo Verdone, Dario Argento e molti altri

Pubblicato il:

Nuovo triste lutto per il cinema italiano e internazionale, in queste ultime settimane estive particolarmente flagellato da improvvisi lutti: è morto John Steiner, attore caratterista inglese che ha legato la sua carriera all’Italia e a registi come Carlo Verdone, Tinto Brass, Dario Argento e tanti altri grandi Maestri della settima arte.

John Steiner è morto: aveva 81 anni

Inglese di nascita, italiano di adozione professionale: la scomparsa di John Steiner non lascerà indifferenti gli amanti del cinema del Bel Paese degli anni ’60 e ’70.

Stando a quanto riportato dalle fonti estere, Steiner è morto a 81 anni a causa di un incidente stradale occorso il 31 luglio 2022. Si trovava a La Quinta, città residenziale della contea di Riverside in California, dove l’attore si era trasferito negli anni ’90.

L’addio al cinema di Steiner risale infatti al 1991, poi l’inglese si è trasferito a Los Angeles ed ha lavorato come agente immobiliare.

La carriera dell’attore inglese

Nato a Chester nel 1941, ha studiato alla Royal Academy of Dramatic Art ed esordito nel film cult di Peter Brook, ‘Marat/Sade’ del 1967. Il passaggio al cinema italiano arriva quasi in contemporanea grazie a Giulio Petroni e il suo ‘Tepepa’, nel quale John Steiner ha recitato del protagonista Tomas Milian e di Orson Welles. Con il leggendario regista, inoltre, ha recitato anche in ‘Una su 13′, al fianco di Vittorio Gassman e Sharon Tate.

Da quel momento, si sono susseguiti due decenni di grandi collaborazioni con i più grandi del cinema italiano: nel 1973 ha recitato per Marco Bellocchio in ‘Sbatti il mostro in prima pagina‘ e per Lucio Fulci in ‘Zanna Bianca‘ e relativo sequel dell’anno successivo. Sempre di Fulci vale la pena ricordare ‘Il cav. Costante Nicosia demoniaco ovvero: Dracula in Brianza‘ nel 1975.

Ruolo dopo ruolo, John Steiner si è imposto come grande attore caratterista, spesso nella parte del cattivo negli spaghetti-western e poliziotteschi indimenticabili.

I film con Tinto Brass e Carlo Verdone

Tra le collaborazioni che più hanno segnato la carriera di John Steiner – tra ‘Ondata di piacere‘ di Ruggero Deodato, ‘Schock ‘di Mario Bava e ‘Tenebre‘ di Dario Argento – si ricordano soprattutto due nomi.

Il primo è Tinto Brass, Maestro del cinema erotico con cui l’inglese ha girato ‘Salon Kitty‘, ‘Caligola‘, ‘Action‘ e l’ultimo film della sua carriera, ‘Paprika‘. L’altro è Carlo Verdone, che si ritrova così a dire addio ad un altro volto con cui ha condiviso la carriera. Con e per il cineasta romano si annoverano ‘I due carabinieri‘ del 1984 – film nel quale interpretava lo psicopatico sul treno – e ‘Troppo Forte‘ del 1986.

Tinto Brass, Carlo Verdone e Dario ArgentoFonte foto: IPA
Alcuni dei registi con cui John Steiner ha condiviso la carriera: Tinto Brass, Carlo Verdone e Dario Argento

Il penultimo ruolo della sua vita, invece, è stato ancora quello di un cattivo, ovvero il malvagio visir Jaffar affrontato dal Sinbad di Lou Ferrigno in ‘Sinbad of the Seven Seas‘, diretto da Enzo G. Castellari.

john-steiner Fonte foto: Wikipedia
,,,,,,,