,,

Due morti in un incendio a Bagno a Ripoli vicino Firenze: coppia di anziani vittima del rogo in casa

Due anziani coniugi sono rimasti uccisi in un incendio scoppiato nella loro casa a Bagno a Ripoli, vicino Firenze: in fase di accertamento le cause

Pubblicato il:

Una coppia di anziani è morta a causa di un incendio scoppiato nella loro abitazione a Bagno a Ripoli, comune alle porte di Firenze. Secondo le prime informazioni, il rogo potrebbe essere scoppiato nell’appartamento in seguito a un’esplosione o provocato da un cortocircuito di una poltrona elettrica. I corpi due pensionati, marito e moglie di 81 e 85 anni, sono stati estratti senza vita dai vigili del fuoco intervenuti sul posto.

L’incendio

Le fiamme sono divampate poco dopo le 18 nella casa dei due anziani coniugi, un’abitazione unifamiliare su due piani in via Roma, località Osteria Nuova, nel comune del Fiorentino di Bagno a Ripoli.

Sul luogo dell’incendio sono arrivati i vigili del fuoco del comando di Firenze, con il personale del distaccamento di Pontassieve e dalla sede centrale, che sono entrati nell’appartamento invaso dal fumo, con alcune stanze dove il fuoco era ancora alto.

Due morti in un incendio a Bagno a Ripoli vicino Firenze: coppia di anziani vittima del rogo in casaFonte foto: Tuttocittà.it

Il comune di Bagno a Ripoli dove i due anziani sono morti nell’incendio scoppiato in casa 

Le ipotesi sull’incendio

In corso di accertamento le cause dell’incendio: sul posto sono al lavoro anche i carabinieri con il reparto specializzato nelle investigazioni scientifiche per ricostruire da cosa sono scaturite le fiamme.

Stando alle prime ricostruzioni riportate da ‘Repubblica’, il rogo potrebbe essere nato da un’esplosione, mentre ‘La Nazione’ parla di un cortocircuito di una poltrona elettrica: secondo il quotidiano toscano una scintilla avrebbe fatto partire il fuoco che avrebbe avvolto la donna, la quale, essendo invalida, non sarebbe riuscita a fuggire. Il marito avrebbe cercato, invano di salvarla, finendo anche lui ucciso.

“È accaduto qualcosa di terribile” è stato il commento del sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini. La coppia, benvoluta e conosciuta in paese, viveva da sola: il figlio dei due anziani coniugi era deceduto circa un anno fa.

L’incendio a Napoli

Un cortocircuito sarebbe anche la causa dell’incendio nella celebre Trattoria ‘da Nennella’ a Napoli, avvenuto circa 24 ore prima. Le fiamme in questo caso non hanno provocato vittime, ma hanno portato al rinvio dell’inaugurazione della nuova sede dello storico ristorante.

Nonostante i danni limitati, due dipendenti hanno riportato lievi intossicazioni nel tentativo di spegnere le fiamme prima dell’arrivo dei soccorsi.

incendio-bagno-a-ripoli Fonte foto: ANSA/Vigili del Fuoco

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,