,,

Draghi a Kiev, con Macron e Scholz: la condanna delle "atrocità della Russia" e l'incontro con Zelensky

Draghi, Macron e Scholz si sono recati in visita a Kiev per incontrare Zelensky: le parole del premier in conferenza stampa

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il premier Mario Draghi, insieme al presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz, si è recato a Kiev il 16 giugno. Si tratta della prima visita congiunta dei tre leader in Ucraina, dall’inizio dell’invasione russa avvenuta ormai quasi quattro mesi fa.

Draghi, Macron e Scholz a Kiev per incontrare Zelensky

A Kiev, Draghi, Macron e Scholz hanno incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che ha descritto con entusiasmo, in un messaggio su Telegram, il vertice con i tre leader Ue: “Giornata impegnativa, incontri importanti. È un piacere incontrare il presidente Macron, il cancelliere Scholz, il primo ministro Draghi e il presidente Iohanniss a Kiev”.

A margine della visita, il premier Mario Draghi è intervenuto in conferenza stampa per rinsaldare i rapporti tra Italia e Ucraina e evidenziare il sostegno del nostro Paese: “Il messaggio più importante della nostra visita è che l’Italia vuole l’Ucraina nell’Ue, vuole che abbia lo status di candidato e sosterrà questa posizione nel prossimo Consiglio europeo”.

Draghi: “Vogliamo la pace ma l’Ucraina deve difendersi”

Draghi ha sottolineato che l’Ucraina non deve sentire le pressioni di altri Paesi nell’ambito dei negoziati: “Vogliamo la pace ma l’Ucraina deve difendersi ed è l’Ucraina a dover scegliere la pace che vuole, quella che ritiene accettabile per il suo popolo”.

I tre leader si sono recati anche a Irpin, città ucraina che l’orrore della guerra non ha risparmiato: “Abbiamo visto le atrocità commesse dalla Russia in questa guerra a Irpin, che condanniamo senza esitazioni”, ha detto Draghi, evidenziando il pieno sostegno alle indagini sui crimini di guerra.

draghi a kiev
Il vertice dei leader Ue con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky

Le sirene dell’allarme anti-aereo durante la visita di Draghi, Macron e Scholz

Mentre Draghi, Macron e Scholz si trovavano a Kiev, in un albergo nel centro della città durante una pausa, sono risuonate le sirene dell’allarme anti-aereo. Si tratta di un suono a cui i cittadini ucraini si sono forse abituati, ma per i tre leader si è trattato di una situazione inedita.

draghi-zelensky Fonte foto: ANSA
,,,,,,,