,,

Covid, scoperta sulle dosi del vaccino Pfizer: cosa cambia

Una singola fiala di vaccino potrebbe fornire più dosi del previsto, rendendo disponibile il 40% in più della copertura a livello globale

Dopo la somministrazione del vaccino anti Covid sviluppato da Pfizer e Biontech alcuni operatori sanitari statunitensi si sono accorti che da una singola fiala è possibile ricavare più dosi di quelle indicate sulla confezione dalle case farmaceutiche. Non solo 5 dosi, quindi, ma anche 6 o 7 da ogni fiala. La scoperta potrebbe rivelarsi un’ottima notizia, che aumenterebbe sensibilmente la disponibilità della profilassi. Ne dà notizia il Corriere della Sera.

Più dosi nelle fiale del vaccino anti Covid di Pfizer: cosa dice la Fda

La Fda, l’agenzia che si occupa di controllare i medicinali negli Usa, ha fatto sapere ufficiosamente che “data l’emergenza sanitaria pubblica”, sarà “accettabile utilizzare ogni dose completa ottenibile”, senza la necessità di buttare il vaccino avanzato nella fiala, come imporrebbe la prassi.

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, che riprende un’inchiesta condotta da Politico, questa pratica potrebbe portare addirittura al 40% di dosi in più del previsto.

Pfizer, più dosi nelle fiale del vaccino anti Covid: “La quantità può variare”

La Pfizer ha però sottolineato in un comunicato ufficiale che “la quantità di vaccino rimanente nella fiala multidose dopo la rimozione di 5 dosi può variare, a seconda del tipo di aghi e siringhe utilizzati. Al momento, non possiamo fornire una raccomandazione sull’uso della quantità rimanente di vaccino da ciascuna fiala”.

Covid, perché le fiale del vaccino Pfizer contengono più dosi del previsto

Riempire le fiale più di quanto indicato sulla confezione non è un difetto di fabbricazione o un errore commesso da Pfizer. I produttori lo fanno perché a volte gli operatori possono sprecare parte del vaccino o di un altro farmaco con fuoriuscite accidentali o malfunzionamenti dei dispositivi medici utilizzati.

Per questo non è raro avere fiale da 5 dosi di vaccino che ne contengono anche 6 o più, come riporta il Corriere della Sera. Bisogna però stare attenti alle contaminazioni batteriche: più una fiala viene aperta nel tempo, e maggiore è il rischio che venga in contatto con agenti esterni che potrebbero alterarne l’efficacia.

La buona notizia della possibilità di usare più dosi dalle singole fiale arriva dopo quelle relative alle reazioni allergiche al vaccino anti Covid che arrivano da tutte le parti del mondo. È atteso a giorni il via libera dall’agenzia del farmaco europea, la Ema.

VirgilioNotizie | 17-12-2020 14:46

Covid, allergici si possono vaccinare? Gli esperti chiariscono Fonte foto: ANSA
Covid, allergici si possono vaccinare? Gli esperti chiariscono
,,,,,,,