,,

Dormelletto, donna uccisa in casa: il compagno si getta da un ponte. Liti frequenti, ipotesi omicidio-suicidio

Dramma a Dormelletto, sul Lago Maggiore, a Novara: una donna è stata trovata morta in casa, il compagno si sarebbe suicidato gettandosi da un ponte

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Tragedia a Dormelletto, sul Lago Maggiore, in provincia di Novara. Il corpo di una donna è stato trovato senza vita, in una pozza di sangue, nella sua abitazione. Quello del compagno, invece, è stato recuperato nel comune di San Bernardino Verbano, in un punto impervio: si sarebbe suicidato lanciandosi da un ponte a bordo dell’auto. Le indagini sono condotte dai carabinieri, da una prima ricostruzione di tratterebbe di un omicidio-suicidio: sembra che la coppia litigasse spesso.

Dramma a Dormelletto, trovati due cadaveri: di chi sono

La donna trovata morta in una pozza di sangue a Dormelletto, paesino sul Lago Maggiore tra Novara e Verbano-Cusio-Ossola, è Sonia Solinas, 49 anni.

Dai primi rilievi dei carabinieri, effettuati la mattina di martedì 26 aprile, sarebbe stata uccisa.

Il rapporto col suo compagno, di 12 anni più giovane, è stato definito “burrascoso” dai vicini ai microfoni della Stampa. L’uomo si sarebbe invece suicidato gettandosi da un ponte nel comune di San Bernardino Verbano, in zona Ponte Casletto a Rovegro, a bordo della sua auto.

Il cadavere è stato trovato intorno alle 11:30: è stato arduo recuperarlo, il punto in cui è precipitato è infatti impervio.

dormellettoFonte foto: TuttoCittà
La distanza tra Dormelletto, dove conviveva la coppia, e San Bernardino Verbano, dove è stato trovato il corpo del compagno

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale di Verbania, è intervenuto anche l’elicottero dei pompieri.

Il doppio ritrovamento segue, di qualche ora, quello di Ravenna: due anziani sono stati trovati senza vita in casa, anche in questo caso l’ipotesi è quella dell’omicidio-suicidio.

Dormelletto, ipotesi omicidio-suicidio: indagini in corso

La coppia viveva insieme da circa 15 anni in una casa a Dormelletto.

Si erano lasciati e ripresi più volte, secondo i vicini.

La donna lavorava al Marconi Beach di Arona. A lanciare l’allarme sarebbe stato il titolare del locale, non vedendola arrivare avrebbe chiamato la madre che avrebbe trovato la figlia in casa, in una pozza di sangue.

Sono subito stati immediatamente allertati i soccorsi, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

La donna, uccisa a coltellate, aveva un figlio di 22 anni.

dormelletto Fonte foto: 123RF

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,