,,

Donatella Versace difende Chiara Ferragni e attacca Selvaggia Lucarelli dopo il caso del pandoro Balocco

Donatella Versace interviene in difesa di Chiara Ferragni sul caso del pandoro Balocco griffato e attacca Selvaggia Lucarelli

Pubblicato il:

Continua a far discutere il caso del pandoro Balocco griffato che ha travolto l’imprenditrice e influencer Chiara Ferragni, sanzionata dall’Antitrust con una multa da un milione di euro. In queste ore è scesa in campo l’amica Donatella Versace, che l’ha difesa in un commento sui social, lanciando anche una frecciata a Selvaggia Lucarelli.

Donatella Versace difende Chiara Ferragni

Donatella Versace è intervenuta in difesa di Chiara Ferragni commentando su Instagram un post dell’imprenditrice, a cui è legata da una lunga amicizia. La celebre stilista e sorella di Gianni Versace, il fondatore del noto marchio di alta moda, ritiene che l’influencer non abbia motivo di scusarsi.

“Vorrei sapere esattamente di cosa si debba scusare Chiara. Lei e Fedez hanno fatto sempre beneficenza. Era l’azienda che doveva versare il contributo. Loro sono un esempio per l’Italia e per i giovani”.

L’attacco a Selvaggia Lucarelli

Nel commento Donatella Versace va poi all’attacco di Selvaggia Lucarelli, che è stata la prima ad avanzare dubbi sulla trasparenza di alcune iniziative benefiche e commerciali di Chiara Ferragni, definendola “quella che si definisce ‘giornalista’“.

“Elencate tutte le beneficenze che hanno fatto negli anni e chiedete a quella che si definisce “giornalista” quanta beneficenza ha fatto lei. Ve lo dico io: nemmeno 1 euro. Tacete che è meglio per tutti, almeno continueremo a fare beneficenza senza dover sentire commenti di quelli che fanno gli haters per professione”.

La replica di Selvaggia Lucarelli

Il commento di Donatella Versace non è passato inosservato e la replica della giornalista del Fatto Quotidiano non si è fatta attendere.

Donatella Versace difende Chiara Ferragni e attacca Selvaggia Lucarelli dopo il caso del pandoro BaloccoFonte foto: ANSA

“La cosa migliore è che è talmente lucida che s’è sbagliata e l’ha scritto sotto un post di Sanremo. Mi piace anche questa cosa che abbiamo passato un mese a parlare di patriarcato e poi “QUELLA che si definisce giornalista”, ha postato su X.

La Procura indaga sul caso del pandoro Balocco

Da caso mediatico la vicenda del Pandoro Balocco griffato Chiara Ferragni, che è costato all’imprenditrice una maxi multa da un milione di euro per pratica commerciale scorretta, sbarca anche in Procura.

La Procura di Milano ha infatti aperto un fascicolo d’indagine a seguito dell’esposto del Codacons e di Assourt nei confronti dell’influencer. Al momento si tratta di un’indagine esplorativa senza ipotesi di reato né indagati.

Le due associazioni ipotizzano il reato di truffa per la vendita dei pandori griffati legata a iniziative benefiche.

donatella-versace-chiara-ferragni Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,