,,

Doggy bag obbligatoria per i ristoranti: la proposta di legge di Forza Italia sul contenitore per gli avanzi

La proposta di legge avanzata da Forza Italia mira a introdurre la doggy bag obbligatoria per i ristoranti, ovvero il contenitore per gli avanzi

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Forza Italia ha presentato una proposta di legge che mira a promuovere l’uso della “doggy bag“, un contenitore che consente ai clienti di portare a casa il cibo avanzato durante i pasti consumati nei ristoranti. L’iniziativa è mossa dal deputato Giandiego Gatta insieme al presidente dei deputati di Forza Italia, Paolo Barelli. L’obiettivo è introdurre un sistema che sposi la sostenibilità, già molto diffuso negli Stati Uniti e non solo, e che possa quindi contribuire a contrastare lo spreco alimentare, rendendo obbligatorio per le attività di ristorazione disporre degli appositi contenitori.

Cos’è la doggy bag

Il termine “Doggy bag” ha origine dal concetto di “contenitore per gli avanzi destinati al cane” e ha radici nella pratica di conservare i resti del pasto per gli animali domestici.

Questa usanza è già consolidata negli Stati Uniti da molti anni e sta gradualmente diffondendosi in Europa. In Francia, ad esempio, è una consuetudine affermata fin dal 2016, obbligatoria nei ristoranti di alta categoria, che sono tenuti a fornire ai clienti, al termine della cena, un’apposita scatola di cartone o una bustina di carta per conservare gli avanzi del cibo.

obbligatoria doggy bagFonte foto: IPA

Il primo ministro britannico, Rishi Sunak, esce da un ristorante con una “doggy bag”

Forza Italia vuole rendere la doggy bag obbligatoria

A tentare di introdurre la pratica di offrire un contenitore ai clienti, per far sì che possano consumare i propri avanzi in un momento successivo, è Forza Italia con l’annuncio dell’iniziativa da parte di Giandiego Gatta, deputato e responsabile nazionale Dipartimento pesca e acquacoltura del partito.

Il parlamentare, unitamente al presidente dei deputati di FI, Paolo Barelli, andrà a presentare alla Camera il prossimo mercoledì 10 gennaio la proposta di legge, dal titolo ‘Obbligatorietà della doggy bag’. L’azione di Forza Italia è condivisa e sostenuta dalla onlus Circoli per l’Ambiente e della Cultura Rurale.

Il commento di Gatta

“L’obiettivo della proposta di legge è quello di contribuire a contrastare lo spreco alimentare, uno degli obiettivi fissati nell’Agenda Onu 2030” ha spiegato Gatta, il quale ha ricordato come in base ai rilievi della Fondazione Bdfn, nel nostro Paese ogni cittadino spreca, in media, 65kg di cibo ogni anno. E questo accade “per comportamenti sbagliati nel consumo, in casa e al ristorante” secondo Gatta.

“La pratica della ‘doggy bag’ è in uso da tempo negli Usa, in Europa è obbligatoria già in Francia e Spagna” ha chiarito il deputato. “Introdurla anche in Italia sarebbe non solo un atto di buon senso che aiuterebbe a contrastare lo spreco alimentare ma avrebbe anche una finalità sociale e solidale e questo è l’obiettivo della mia proposta di legge”.

doggy bag obbligatoria Fonte foto: iStock
,,,,,,,,