,,

Dl fisco, la maggioranza si spacca. L'attacco di Renzi

Matteo Renzi ha commentato il voto di M5S, Pd e Leu su un emendamento per rinviare l'equiparazione delle norme sulle fondazioni a quelle sui partiti

Matteo Renzi ha commentato l’approvazione in commissione alla Camera, con il voto di M5S, Pd e Leu, di un emendamento per rinviare l’equiparazione delle norme sulle fondazioni a quelle sui partiti. Su Twitter ha scritto: “Di giorno sui social fanno i moralisti, di notte in commissione salvano le LORO fondazioni”.

Il commento è associato al retweet di Luigi Marattin, deputato di Italia Viva, che a sua volta ha scritto sul social network: “La decisione di rinviare l’applicazione della spazzacorrotti per equiparare le regole di trasparenza tra partiti e fondazioni è un clamoroso errore che la commissione ha fatto nottetempo col voto favorevole di M5S, Pd e Leu e il voto contrario di Italia Viva”.

Renzi ha poi ripreso su Facebook: “Questa notte in Commissione alla Camera gli stessi che ci hanno fatto la morale sulla fondazione Open, che ha tutti i dati trasparenti e pubblica i bilanci, hanno votato per rinviare l’equiparazione tra fondazioni e partiti prevista dalla spazzacorrotti”.

Il leader di Italia Viva ha rincarato la dose: “Di giorno fanno la morale a noi sui social, di notte votano per evitare la trasparenza alle LORO fondazioni. E naturalmente tutto in silenzio, alla chetichella. Italia Viva ha votato contro, la maggioranza ha votato a favore“.

La polemica si è sollevata a margine dei lavori in commissione alla Camera sul decreto fiscale. Secondo quanto riferisce l’Ansa, anche i partiti dell’opposizione hanno votato contro l’emendamento al dl fisco.

Renzi si è difeso nell’ambito dell’inchiesta Open, incentrata sui rapporti con i finanziatori e il denaro della fondazione che sosteneva la sua attività politica.

VIRGILIO NOTIZIE | 02-12-2019 10:28

renzi-13 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,