,,

Disabile aggredito dal branco, stava difendendo il fratello

Il gruppo di giovani si è accanito su di lui dopo aver rubato il telefono al fratello minore

Un giovane 25enne di Cerignola (Foggia) affetto da disabilità all’udito è stato picchiato a sangue da un gruppo di 10 ragazzi perché era intervenuto in difesa del fratello minore, a cui il branco aveva rubato il telefono cellulare.

Il fatto è accaduto la sera del primo agosto a Canosa di Puglia, dove i due si erano recati per la festa patronale. Il 25enne, riporta l’ANSA, è ricoverato all’ospedale di Barletta, dove ha già subito un intervento per la rottura del setto nasale. Per il pestaggio avrebbe riportato anche lesioni al viso, a un occhio, alla spalla e a un piede, con una prognosi di 30 giorni.

Il fratello minore avrebbe tentato di opporsi al gruppo che gli aveva rubato il telefono, venendo aggredito, così il maggiore sarebbe intervenuto, scatenando l’accanimento del branco fino all’intervento di due vigilantes e della Polizia. Il fenomeno delle baby gang sembra interessare tutta Italia: un caso simile si era verificato a Pordenone.

VIRGILIO NOTIZIE | 05-08-2019 10:28

disabile-aggredito-branco Fonte foto: ANSA
,,,,,,,